Crea sito

Sbrisolona alla nutella

image

La sbrisolòna (anche detta sbrisulòna, sbrisolìna, sbrisulùsa o sbrisulàda) è un dolce del Nord Italia, originario della città di Mantova. Il nome deriva dal sostantivo brìsa, che in mantovano vuol dire briciola e pare che la ricetta risalga a prima del ‘600 quando arrivò anche alla corte dei Gonzaga.

Oggigiorno vanno molto di moda i dolci con base di ”crumbles”… ma che significa crumbles se non “briciole”?

La ricetta oggi prevede che le farine (bianca e gialla) e lo zucchero siano in parti uguali, ragione per cui in passato questo dolce era detto “torta delle tre tazze”, inoltre gli ingredienti non devono essere sminuzzati, anzi, il tratto caratteristico del dolce sta nella sua consistenza irregolare, dovuta alla lavorazione veloce e al taglio grossolano delle mandorle.

Caratteristica inconfondibile della torta è la sua friabilità che la porta a sbriciolarsi con estrema facilità.

Sbrisolona alla nutella

INGREDIENTI:

200 grammi di Farina di mais giallo

200 grammi di Farina Manitoba

200 grammi di Zucchero

200 grammi di Burro

2 Tuorlo d’uovo

200 grammi di Mandorle

5 grammi di Buccia di limone, grattugiata

250 g ricotta

1 barattolo piccolo di nutella

100 g gocce di cioccolato

2 cucchiai di zucchero semolato

PREPARAZIONE:

La preparazione è abbastanza semplice per cui non si può definire una torta elaborata ma il risultato è eccellente.

In una ciotola lavorare la ricotta con lo zucchero e successivamente aggiungere la nutella e le gocce di cioccolato e tenere da parte.

In un altro contenitore mettere tutti gli ingredienti senza aggiungere ancora il burro e mescolarli con un cucchiaio. Ora è il momento di aggiungere il burro morbido ma non sciolto e lavorare gli ingredienti con la punta delle dita senza impastare ma rendendo tutte delle piccole briciole che è la caratteristica della torta.

Con un foglio di carta forno ricoprire la base della tortiera e cominciare con il fare la base del dolce formando uno strato non altissimo, su di esso va stesa la crema alla nutella e per ultimo ricoprire la crema con altre briciole senza mai schiacciare il tutto, delicatamente.

Cuocere a 180° finchè la superficie non diventi dorata.

SUGGERIMENTI:

In alternativa alla ricotta (a qualcuno potrebbe non piacere) potete usare un formaggio fresco spalmabile come il Philadelphia. Per una versione ancora più particolare e  golosa potete realizzare un crumble al cacao!

http://www.cookaround.com/ricetta/mantovana-di-prato.html

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.