Crea sito

Tart cream con farina di mandorle e camy cream

La tart cream, tart cake o con altri nomi indica una torta preparata con una base di frolla e farcita con creme dal gusto delicato e decorate con fiori, frutta, macaron o glasse di varie tipologie. Per il mio compleanno ho deciso di prepararmi una bellissima tart cream con farina di mandorle e camy cream. Già ne ho preparate altre di tart cream ma scegliendo una frolla sablè.

  • DifficoltàMedio
  • CostoAlto
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura12 Minuti
  • Porzioni6 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Pasta Frolla con farina di mandorle

  • 230 gFarina 00
  • 140 gburro bavarese
  • 100 gFarina di mandorle
  • 100 gZucchero a velo
  • 1uovo intero
  • 1tuorlo
  • 1 baccavainiglia
  • 1 pizzicoSale

Camy Cream

  • 500 gMascarpone
  • 170 gLatte condensato
  • 250 gPanna
  • 1 baccavainiglia

Decorazione

  • 125 gfragoline di bosco
  • 20fragoloni
  • 100 gmirtilli
  • 100 gmore
  • 100 glamponi
  • 2macaron
  • fiori freschi
  • 1 ramettorosmarino

Preparazione

  1. Prepariamo la frolla senza lavorarla troppo con le mani per non far riscaldare il burro. E’ preferibile prepararla il giorno prima per avere una frolla friabile e che mantenga la forma conservandola in frigo. Io l’ho preparata nella planetaria.

  2. Nella ciotola mettere farina e burro freddo per ottenere un composto sabbioso. Aggiungere la farina di mandorle ed il pizzico di sale continuando a mescolare. Inserire lo zucchero a velo e lavorare ancora per pochi minuti. Ora aggiungere l’uovo intero ed il tuorlo d’uovo. Dopo aver amalgamato gli ingredienti, togliere l’impasto dal contenitore e dare una leggera impastata con le mani, avvolgere l’impasto nella pellicola alimentare e mettere in frigo a riposare semmai per 24 ore.

  3. Il giorno dopo riprendere la frolla dal frigo, lavorarla per renderla elastica e stendere in modo da ottenere una base sottile di 1/2 cm. Prepararsi la sagoma che si vuole realizzare, io ho preparato una P che è l’iniziale del mio nome, Patrizia, e aiutandosi con la sagoma, tagliarne 2 delle stesse dimensioni. Adagiare le forme di pasta frolla su una teglia ricoperta di carta forno. Cuocere a 200° per 15 minuti in forno statico. La pasta frolla deve mantenere un colore chiaro, lievemente ambrato. Tolto dal forno far raffreddare bene per evitare che possa rompersi. Procedere a cuocere la seconda sagoma.

Camy Cream

  1. Questa è una crema molto delicata che trova impiego in vari dolci. L’esecuzione è molto semplice ma la bontà della crema è data dalla qualità degli ingredienti. Da premettere che tutti gli ingredienti devono essere ben freddi di frigorfero, ciotola e frusta compresi. Montare la panna e tenerla in frigo. Lavorare il mascarpone a crema e successivamente aggiungere il latte condensato con i semini di metà bacca di vainiglia. A questo punto alla crema di mascarpone aggiungere la panna e lavorare con una spatola facendo in modo da non farla smontare. Otterremo una crema delicatissima ma di consistenza giusta per farcire crostate e torte. Dopo la preparazione teniamola in frigo per ancora 30 minuti.

  2. Su una base di frolla, con l’aiuto di una sac a poche, fare dei ciuffetti con la camy cream fino a ricopreire tutta la sagoma. Su di essa appoggiare la seconda sagoma e procedere a ricoprirla con la crema sempre formando dei ciuffetti. Decorare la torta con frutta fresca, fiori e macarons.

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.