Marmellata di ciliege

ciliege marmellataciliege

 

Che io sia strana e spesso con idee bizzarre credo questo sia noto a molte mie amiche e questa volta non mi sono smentita preparando una confettura di ciliege fuori stagione. Come, mi chiederete, dove hai trovato le ciliege in questo periodo?? Ebbene è subito detto, con l’aiuto del mio abbattitore di temperatura FRESCO della IRINOX ho surgelato le ciliege comprate nel mese di giugno e successivamente conservate in congelatore. Ebbene si, questo è stato un mio esperimento perchè non sapendo come sarebbe stata la consistenza delle ciliege scongelate, ho rischiato 2 kg di bellissime ciliege comprate nel giusto periodo. Il risultato?? PERFETTE!!!! Ebbene si, il risultato mi ha soddisfatto alla grande e anzi sono stata agevolata nell’operazione di “dissosso” che ho effettuato facilmente mentre si scongelavano. In effetti ho surgelato queste ciliege per utilizzarle in qualche dolce, ma poi ho deciso di farne marmellata visto che la mia riserva fatta a giugno iniziava a scarseggiare.

Gli anni passati mi sono data alla preparazione delle piu svariate ricette di marmellate ma me ne mancava sempre una perchè mi decidevo a farla sempre quando non se ne trovavano piu ed è la marmellata di ciliege..quest’anno appena viste sul bancone del fruttivendolo ho preso delle ciliege che erano uno spettacolo..grosse, turgide, rosse scarlatte ed ecco che è scattata in me la voglia di tuffarmi nella preparazione di una bella confettura…sono rimasta soddisfatta dal risultato perchè è venuta proprio come volevo io, cremosa al punto gusto ma con tanti pezzetti di ciliege…peccato che le ciliege sono dei frutti che si vedono per poco tempo così come le fragole, ma grazie al mio abbattitore questa volte ho potuto preparare la marmellata a gennaio..evviva il nuovo anno, buon 2016 a tutti.

Marmellata di ciliege

INGREDIENTI:
2 kg d ciliege
1 kg d zucchero
1/2 bcchiere d acqua
succo di limone
PREPARAZIONE:
si inizia con il lavare perbene la frutta ed asciugarla in un canovaccio bello pulito..si tolgono i piccioli e gli ossicini..attente a toglierli bene perchè potrebbe scapparne qualcuno al controllo e poi sono guai..salterebbe qualche dentino….finito il lavoro di dissosso :-D, versare sulla frutta lo zucchero e mescolare con cura..far riposare il tutto per circa 1 ora e poi versare in una capace pentola per iniziare la cottura che deve avvenire in massimo 3/4 d’ora onde evitare che si alteri il colore della frutta. Quando inizia ad addensarsi il composto aggiungere il succo del limone. Fatta la prova sul piattino della consistenza, si versa la marmellata in un barattolo di vetro sterilizzato in forno, si chiude con la capsula e si capovolge fino a completo raffreddamento.

2 Risposte a “Marmellata di ciliege”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.