Crema di patate con uovo e tartufo

Crema di patate con uovo e tartufo, buonissimo mangiato in un ristorante a Roma, BRADO, l’ho replicato ed il risultato è’ stato eccezionale.
E’ un ristorante molto particolare dove si possono gustare vari tipi di carne, dalla selvaggina a tagli di carne alla brace ma anche  capriolo, bufalo, salumi di cinta senesi, ecc. Nel loro menu molto vario è presente anche la preparazione di questi vasetti con crema di patate con uovo e tartufo.
In effetti al ristorante mi hanno servito il vasetto che era cotto  in vasocottura, ma a bagnomaria. Io ho provato a prepararlo  a bagnomaria ma poi la voglia di testare la cottura al microonde ha avuto il sopravvento e devo dire che il risultato è eccellente in ugual modo come la vasocottura a bagnomaria ma con un notevole risparmio di tempo.
La cosa carina è che i vasetti vanno serviti singolarmente e quindi ogni persona potrà gustare questa bontà in modo autonomo.
La crema di tartufo si trova facilmente sia in supermercato che in negozi di salumeria.

  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 3Patate medie
  • 2Uova
  • 6 cucchiainiSalsa di tartufo o tartufo tagliato a lamelle
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe
  • 3 cucchiainiBurro
  • q.b.Noce moscata

Preparazione

  1. Ho sbucciato e tagliato a cubetti grossi le patate, messe in vasetto da 1 litro con un filino d’acqua (1 dito) e fatto cuocere 7 minuti a 750 w. Fatto sfiatare e schiacciato le patate a purè, condite con sale, noce moscata, pepe e qualche cubettino di burro.

  2. Versare in ogni vasetto 1 cucchiaio di olio EVO o olio di riso e suddividere la crema di patate nei 2 vasetti. Con il dorso di 1 cucchiaio creare al centro una cavità dove andremo a versare l’uovo, albume e tuorlo provvedendo però ad eliminare una parte di albume perchè se lo aggiungiamo tutto, cuocendo, tende a diventare bianco coprendo il tuorlo.

    Lateralmente al tuorlo aggiungere 2 cucchiaimi di crema al tartufo. Salare pochissimo solo il tuorlo.

    Chiudere il vasetto e far cuocere in microonde a 750 w x 2,30 minuti.

  3. Dopo la cottura il vasetto può essere aperto quasi subito perchè essendo il tempo di cottura cosi breve, NON si forma il sottovuoto e si può gustare subito questa delizia.

  4. Io ho voluto provare la vasocottura al microonde per questa preparazione ma volendo si può preparare la stessa ricetta con la vasocottura a bagnomaria.

    Si pongono i vasetti in una pentola protetti da strofinacci in modo da non far urtare tra di loro i vasetti durante l’ebollizione. Dal bollore si fanno cuocere 10 minuti e poi si estraggono dall’acqua. Si possono aprire subito i vasetti anche in questo caso, mentre per lessare o si esegue la classica cottura in pentola o si puo ottenere in cottura al microonde.

Io ho aggiunto della crema di tartufo ma se non dovesse piacere si può aggiungere del prosciutto, salame, speck, funghi tutti tagliati sottilmente.
Io ho provato la vasocottura al microonde ma questa ricetta può essere facilmente replicata con la vasocottura a bagnomaria con risultato ottimo.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.