Crea sito

Cornetti del corso di Adriano e Paoletta

Essendo io un’appassionata di lievitati sia salati che dolci, e avendo seguito il corso di Adriano e Paoletta a Napoli, ho deciso di fare l’ennesiva prova di cornetti…secondo me non mi fermerò mai di provare ricette nuove anche perchè ogni preparazione ti da un’emozione nuova e diversa…questa volta, ovviamente, ho seguito tutto il procedimento del corso e il risultato mi ha soddisfatto abbastanza…Paoletta nel suo blog mette la ricetta con la denominazione di cornetti atto II….a differenza di Paoletta che ama tagliare i cornetti piccoli, a me invece, piace vedere la lievitazione nei cornetti un po piu grandi..mi da soddisfazione vedere questi cornetti grandi tipo come quelli che portano i miei figli la sera quando li comprano in cornetteria, e poi vogliamo mettere la goduria di dividere il cornettone e farcirlo con nutella o marmellata…gnam gnam…buonissimi..che goduria..peccato solo che io mi sia messa a dieta..era di dovere dopo aver assaggiato tutto quello ben di dio che abbiamo preparato al corso di panificazione a Napoli….

INGREDIENTI:
275 gr di manitoba
275 gr di farina oo
15 gr d lievito di birra
10 gr di sale
90 gr di zucchero
1 tuorlo
170 gr di acqua
120 gr di latte
30 gr di burro
1 buccia di arancia grattugiata ( o di limone)..io ho messo tutte e due
1 cucchiaio di rhum
1 cucchiaino di estratto di vainiglia (o la raschiatura dui un baccello)
290 gr di burro per i giri ( io ho utilizzato il burro che usano i pasticcieri)
1 uovo per la spennellatura finale (io ho aggiunto anche un po di latte)
Io ho seguito tutta la preparazione che sta sul blog di Paoletta, è perfetta e le sue foto sono meravigliose e stupende e spiegano magnificamente tutto il procedimento e i relativi giri…io con la mia modesta macchinetta fotografica non potrei mai raggiungere i livelli delle foto sue….grazie a Paoletta e ad Adriano che mi sono entrati nel cuore e che non lascerò piu come amici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.