Crea sito

Cheesecake in vasocottura monoporzione

La cheesecake in vasocottura monoporzione è un dolce di facilissima esecuzione e che si prepara abbastanza velocemente.

Cheesecake in vasocottura monoporzione

Cheesecake in vasocottura monoporzione

Ultimamente ho ripreso  il percorso della vasocottura e devo dire che sto avendo molte soddisfazioni. Cucinare ricette particolare conservando tutti i principi alimentari in un tempo relativamente breve fa venir voglia di sperimentare varie ricette conservando tutte le caratteristiche dell’alimento e preservandone la freschezza.

Io come dolci amo le cheesecake. D’inverno ne preparo di cotte con una crema particolare che ho messo a punto e personalizzata, ma in estate si preferisce la freschezza e ne preparo di fredde con l’aggiunta di addensanti come la gelatina alimentare.

Ho trovato dei vasetti carinissimi della giusta dose per realizzare delle monoporzioni ed anche la persona più golosa che mangia in quantità i dolci, ne rimane soddisfatta dalla quantità che un vasetto  possa contenere. Ecco perchè ho pensato a delle cheesecake monoporzioni.

In genere per la cheesecake si utilizza del formaggio tipo philadelphia, io invece ho associato altri ingredienti con un risultato davvero notevole.

Ingredienti:

Crema:

  • 100 g mascarpone
  • 100 g ricotta
  • 80 g zucchero
  • 1 uovo intero
  • 60 g panna
  • 1 bacca di vainiglia
  • zeste di limone

Base di biscotti:

  • 100 g amaretti
  • 40 g burro morbido
  • 1 cucchiaio granella di pistacchio

Preparazione:

 

Macinare gli amaretti, aggiungere 1 cucchiaio di granella di pistacchio ed amalgamare pian piano i 40 g di burro morbido ai biscotti.

Ungere i vasetti Bormioli da 200 ml, foderare la base di carta forno tagliata a misura del diametro del fondo del vasetto e versare un cucchiaio di composto di biscotti i ogni vasetto creando una base che schiacceremo leggermente con il dorso di un cucchiaio. Mettiamo i vasetti in frigo ed intanto prepariamo la crema.

In una ciotola mettiamo il mascarpone, la ricotta, la panna, lo zucchero, grattugiamo un limone, e mettiamo i semini di una bacca di vainiglia. Mescoliamo il tutto con una frusta amalgamando tutti gli ingredienti.  Riprendiamo i vasetti dal frigo e versiamo la crema all’intermo con un piccolo mestolo lasciando circa 2 cm di spazio. Puliamo i bordi del vasetto, sistemiamo a guarnizione sul coperchio di vetro e chiudiamo con il gancio di metallo. Mettiamo un vasetto per volta nel microonde a 650 w per circa 3 minuti. Trascorso questo tempo tiriamo via il vasetto per cuocerne un altro. Facciamo riposare il primo vasetto per circa 5 minuti, dopo di ciò tiriamo la linguetta della guarnizione e facciamo sfiatare. Apriamo il vasetto e lo mettiamo a raffreddare. Trascorso circa 30 minuti passiamo il vasetto in frigo in modo che il composto si compatti.

Si può guarnire secondo il proprio gusto. Io avevo ancora a disposizione delle fragole che erano rimaste da una precedente cheesecake e le ho utilizzate stendendo sulla crema prima un cucchiaino di marmellata di fragole e poi adagiando su di essa delle fragole fresche.

Per chi volesse avvicinarsi a questa tecnica su facebook c’è un gruppo che aiuta ad introdursi nella vasocottura.

Vi aspetto sulla pagina facebook dedicata alla tecnica della vasocottura:

La Vasocottura…il vasetto di Pandora

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.