Torta veg soffice alle mandorle e limone.
Avete presente la sofficità e la leggerezza delle torte che prevedono di montare il burro e lo zucchero come primo passaggio? Ecco.. ho trovato l’alternativa vegana perfetta per ottenere la stessa consistenza.
Stavo cercando una torta semplice da colazione su vegolosi.it e mi sono imbattuta in questa torta al limone da colazione.
Ultimamente mi piace aggiungere farine di frutta secca alle torte per dare più morbidezza e un sapore più aromatico, ho quindi sostituito parte della farina con mandorle macinate e usato olio di cocco al posto dell’olio di semi.
Il risultato è stato per me stupefacente, ne è uscita una torta umida, soffice e leggera, proprio come le torte con burro, zucchero e uova.
Provatela e fatemi sapere se vi è piaciuta tanto quanto è piaciuta a me!

torta veg soffice alle mandorle e limone
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora
  • Porzioni12
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per una tortiera da 26 cm di diametro

Se usate una tortiera da 26 cm di diametro verrà una torta piuttosto alta (come in foto), se vi piace più bassa usate una tortiera da 28 o da 30 cm.
  • 320 gfarina tipo 1
  • 200 gmandorle in polvere (se usate farina di mandorle degrassata, usatene 100 g)
  • 300 gzucchero
  • 490 mllatte vegetale (se avete utilizzato la farina di mandorle degrassata, aumentate la dose di latte fino a 540 ml)
  • 140 mlolio di cocco (se non amate il sapore dell’olio di cocco, sostituite con olio di semi)
  • 4 cucchiaisciroppo di agave
  • 16 glievito in polvere per dolci
  • 1 cucchiainobicarbonato
  • 1limone (scorza e succo)
  • 1 pizzicovaniglia

Preparazione della torta veg alle mandorle e limone

  1. La preparazione è facilissima: in una ciotola mischiate la farina tipo 1, le mandorle macinate, lo zucchero, il lievito in polvere, il bicarbonato e la scorza di limone.

    Aggiungete nella ciotola il latte vegetale (io ho usato latte di soia), l’olio di cocco, lo sciroppo di agave (o d’acero), il succo del limone e la vaniglia.

    Mischiate tutto con un cucchiaio o con una frusta, con cui io mi sono trovata meglio essendo l’impasto abbastanza liquido e non densissimo.

    Foderate una tortiera con carta forno e infornate la torta in forno caldo a 170°C per circa 1 ora.

    Controllate sempre la cottura con lo stuzzicadenti prima di spegnere il forno.

    La torta risulta bella umida quindi consiglio di lasciarla a fine cottura 10-15 minuti nel forno spento con lo sportello semi-aperto per farla asciugare un pochino.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.