Avevo tanta di quella panna in scadenza in frigo che l’unica cosa che potevo farci era una bella torta fredda, e per il gusto ho optato per una classica crema pasticcera, arricchita dai pinoli, riproponendo così il classico abbinamento della torta della nonna. Ecco quindi la ricetta di una cremosa torta fredda alla crema pasticcera.  

IMG_4682

 

Ingredienti:

PER LA BASE

  • 250 g di biscotti secchi tipo digestive
  • 100 g di burro

PER LA CREMA

  • 90 g di zucchero
  • 75 g di farina
  • 4 tuorli
  • 500 ml di latte
  • la scorza di 1 limone
  • 500 ml di panna fredda da montare
  • 70 g di pinoli
  • 6 g di gelatina in fogli

Preparazione:

Per prima cosa preparate la crema pasticcera: mettete a scaldare il latte e immergeteci la scorza del limone.

In un pentolino mescolate con la frusta i tuorli e lo zucchero, poi aggiungete la farina. Aggiungete il latte a filo, avendolo privato della scorza di limone, accendendo il fuoco basso sotto al pentolino e continuando a mescolare. Lasciate bollire dolcemente finché la crema non si addensa. Lasciate raffreddare trasferendola in un’altro contenitore e copritela a contatto con la pellicola per non far formare la crosticina.

Preparate la base della torta: mettete a fondere in un pentolino il burro e tritate i biscotti. Quando il burro è sciolto e leggermente intiepidito unitelo ai biscotti e mescolate fino ad ottenere un composto sabbioso. Stendete questa base in una tortiera foderata di carta forno (io ne ho usata una da 26 cm) e mettete in frigo a rassodare per almeno 30 minuti.

Una volta che la crema pasticcera è ben fredda (vi consiglio di fare la crema la mattina e la torta al pomeriggio), mettete in ammollo la gelatina in acqua fredda per qualche minuto, poi scolatela e fatela sciogliere in 50 ml di panna presa dal totale indicata negli ingredienti. Portate a leggera ebollizione e mescolate fino a che la gelatina non sarà completamente sciolta. Lasciate intiepidire.

Nel frattempo montate il resto della panna. Unite quindi alla crema pasticcera la gelatina sciolta nella panna, 60 g di pinoli e per ultimo la panna montata, lasciandone un po’ per la decorazione, io ne ho messa 300 g nella crema lasciando il resto per la rifinitura.

Mettete a questo punto la crema sulla base nella tortiera e lasciate in frigo a rassodare per almeno 3-4 ore. Una volta ben soda, completate la torta con ciuffi di panna montata e i pinoli rimasti.

IMG_4684 IMG_4675 IMG_4680

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.