La torta diplomatica è la prima torta un po’ più elaborata che ho provato, circa 3 anni fa. Amando i pasticcini diplomatici e avendo visto questa dolcissima torta sulla copertina di Sale e Pepe, ho provato a farla e non l’ho più lasciata. Quando c’è un compleanno, una ricorrenza, una cena con gli amici o una festa io sfodero questa!

IMG_6334

Ingredienti:

  • 2 dischi di pasta sfoglia
  • granella di nocciole q.b.

PER IL DISCO DI PAN DI SPAGNA

  • 75g di farina
  • 75g di fecola di patate
  • 5 uova
  • 1 bustina di vanillina o 1 cucchiaino di essenza di vaniglia
  • 150g di zucchero

PER LA CREMA CHANTILLY

  • 90g di zucchero
  • 75g di farina
  • 3 tuorli
  • 500ml di latte
  • la scorza di 1 limone
  • 250ml di panna fredda da montare

Preparazione:

Preparate la crema: mettete a scaldare il latte e immergeteci la scorza del limone.

In un pentolino mescolate con la frusta i tuorli e lo zucchero, poi aggiungete la farina. Aggiungete il latte a filo, avendolo privato della scorza di limone, accendendo il fuoco basso sotto al pentolino e continuando a mescolare. Lasciate bollire dolcemente finché la crema non si addensa. Lasciate raffreddare trasferendola in un’altro contenitore e copritela a contatto con la pellicola per non far formare la crosticina.

Fate cuocere i due dischi di pasta sfoglia a 180°C per circa 15 minuti. Prima di infornarli bucherellateli con una forchetta.

Preparate il pan di spagna (se non avete tempo di fare tutto in un giorno, potete cuocere il pan di spagna il giorno prima e conservarlo in un sacchetto di plastica): sbattete i tuorli con metà dello zucchero e separatamente sbattete le chiare con l’altra metà dello zucchero. Una volta montati entrambi i composti, amalgamateli e aggiungete la farina, la fecola e la vanillina setacciati insieme. Mescolate bene con un cucchiaio di legno facendo attenzione a non smontare l’impasto. Infornate a 180°C per 30-35 minuti evitando di aprire il forno. Lasciate raffreddare nel forno spento semiaperto per altri 10 minuti per non farlo sgonfiare.

Una volta che avete tutto pronto e freddo, montate la panna e aggiungetela alla crema pasticcera appena preparata.

Adesso assemblate la torta: cominciate con un disco di pasta sfoglia, mettete 1/3 della crema chantilly, il disco di pan di spagna, 1/3 di crema e infine l’altro disco di pasta sfoglia. Prima di sovrapporci la crema, bagnate il pan di spagna, io solitamente faccio una bagna molto semplice con soli acqua e rum, se volete farla dolce, fate uno sciroppo con 200ml di acqua e 100g di zucchero unito a un bicchierino del liquore che preferite.

Una volta sovrapposti tutti gli strati, ricoprite i lati della torta con la crema rimasta e completate con la granella di nocciole sulla crema e lo zucchero a velo in superficie.

IMG_6337 IMG_6336

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.