Dolce tipico del nord Italia e dal profumo irresistibile. A me ricorda le vacanze passate a sciare con mio babbo, la parte più bella era sedersi in un rifugio dopo aver sciato tutto il giorno, con le gambe che ti cedono e una fame pazzesca. Una fetta di strudel o di sacher, un bombardino e via che si riparte!

IMG_5058

 

Ingredienti per 2 strudel:

PER L’IMPASTO

  • 300 g di farina
  • 120 g di burro morbido
  • 80 g di zucchero
  • 1 uovo
  • qualche cucchiaio d’acqua
  • 1 pizzico di sale

PER IL RIPIENO

  • 1 kg di mele
  • 50 g di uvetta
  • 50 g di pinoli
  • 50 g di noci
  • il succo di un limone
  • rum q.b.
  • cannella q.b.
  • 50 g di mollica di pane o pangrattato
  • 50 g di burro

PER COMPLETARE

  • 50 g di burro fuso
  • zucchero di canna
  • zucchero a velo

Preparazione:

Cominciate preparando l’impasto: mescolate in una ciotola la farina con lo zucchero ed il sale. Fate al centro la fontana, rompeteci dentro l’uovo, unite il burro morbido a pezzetti e l’acqua un po’ alla volta, fermandovi quando l’impasto si amalgama e non risulta duro. Mescolate gli ingredienti con una forchetta, poi rovesciate il tutto sulla spianatoia.

Lavorate energicamente la pasta sbattendola con forza sulla spianatoia finché risulterà omogenea ed elastica. Formate una palla, avvolgetela nella pellicola trasparente e lasciatela da parte a riposare finché sarà pronto il ripieno.

Preparate il ripieno: unite in una ciotola le mele sbucciate e tagliate a fettine, l’uvetta, i pinoli, le noci, il succo di limone, il rum e abbondante cannella. Mescolate delicatamente, copri con un coperchio o con un piattino e fate insaporire il tutto per una mezz’oretta.

Passate al mixer la mollica di pane (se usate il pan grattato non c’è bisogno) e fatela rosolare in una padella antiaderente con 50 g di burro. Riprendete la pasta, dividetela a metà, appoggiatela al centro di un largo canovaccio ben infarinato, appiattitela prima con le mani, poi stendetela con il mattarello in due larghi rettangoli molto sottili.

Cospargete le sfoglie con la mollica di pane abbrustolita, lasciando libero tutt’attorno un bordo di 2-3 cm. Con un grosso cucchiaio distribuite uniformemente il ripieno sopra alle sfoglie, scolando il ripieno se risulta troppo liquido.

Aiutandovi con il canovaccio arrotolate la pasta, poi sigillate con cura le estremità. Trasferite lo strudel su due placche foderata con carta da forno, spennellateli con il burro fuso e informate a 180° per 45-50 minuti. Servite lo strudel tiepido spolverizzato con abbondante zucchero a velo e un bicchierino di vov.

IMG_5064 IMG_5059

6 Comments on Strudel di mele

  1. Ciao! Ho sempre detto che devo provare a cucinarlo. Mi sa che adesso mi son convinta, anche perchè non sembra molto difficile…
    Grazie per la ricetta! Un abbraccio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.