Scaloppine al marsala

 

Le scaloppine al marsala sono un classico piatto romano, facile, veloce, aromatico, dal successo garantito.

Sono certo che avrete rispettato tutti i consigli che ho dato nella pagina Insalata di pollo e maionese; i piu’ importanti sono che la carne va tirata fuori dal freezer mezzora prima di usarla e non va lavata sotto l’acqua corrente.

Scaloppine al marsala
  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 15 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 2 persone
  • Costo: Economico

Ingredienti

  • 200 g fettine di pollo (non uso il vitello perchè è la tipologia di carne più a rischio steroidi)
  • 30 g farina tipo 00 ma anche la maizena senza glutine va bene
  • q.b. Sale (Nero di Cipro)
  • q.b. marsala

Preparazione

Organizzazione del lavoro

  1. Procuratevi un batticarne (ma di questo potete anche farne a meno) e di una cucchiara in legno.

    Battete le fettinedi pollo con il batticarne per intenerirle e poi passatele nella farina.

Preparazione della ricetta

  1. Mettete la padella sul fuoco con il burro ed un filo d’olio che è importantissimo perchè serve ad alzare il punto di fumo del burro. Se mettete il burro senza olio può far male.

    Fate scaldare un po’ la padella e passateci 2-3 minuti per ogni lato le fettine che avete infarinato precedentemente.

    Togliete le fettine dalla padella mettendole in un piatto (che avrete magari preriscaldato un minimo) e cominciate a preparare la salsa.

    Nella padella eliminate buona parte del liquido di cottura, poi metteteci un cucchiaio di farina, il marsala (il brodo se volete, un po’ di senape se la volete) ed un bicchierino d’acqua. Mi raccomando mischiate bene con la cucchiara o la farina diventa in un attimo un blocco unico.  Dopo un paio di minuti aggiungete le fettine di carne nella salsina che avete preparato insieme con la salvia, i capperi o le spezie che avete scelto, il sale nero di Cipro, e fate stare le fettine sul fuoco alcuni minuti per farle insaporire bene e per fare sfumare bene il marsala.

    Se non andate d’accordo con il marsala, potete sempre preparare le scaloppine al limone usando lo stesso procedimento.

    Come alternativa potete puntare per esempio su questa ricetta di scaloppine ai funghi che ho già provato e mi pare buona.

Abbinamento vino

  1. Le scaloppine possono essere abbinate con vini bianchi strutturati, come uno Chablis. Potete anche usare vini rossi ma non troppo forti come un Alto Adige Santa

Note

Come sale io ci metto il Blu di Persia perchè dà un sapore speziato che a me piace. Ma vanno bene anche il Celtico, l’affumicato Yakima o il Vichingo.

/ 5
Grazie per aver votato!
Senza categoria
Precedente Chayote, proprietà e ricetta. Successivo Panna montata allo sciroppo d'agave

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.