Guacamole

 

Il guacamole è una ricetta messicana vegan e senza glutine a base di avocado (frutto esotico con infinite proprietà benefiche) e lime. Viene servita in genere come antipasto, accompagnato ad un’insalata, alle tortillas o ai tacos. Se ottiene il gradimento non scontato dei commensali, garantisce un successo strepitoso.

 

  • Preparazione: 15 Minuti
  • Cottura: Minuti
  • Porzioni: 2 persone

Ingredienti

  • 1-2 avocado maturi
  • 1 mazzetto Erba cipollina
  • q.b. pepe
  • q.b. Pomodori
  • q.b. Semi di papavero
  • q.b. Fiocchi di mais
  • q.b. Olio extravergine d'oliva

Preparazione

  1. Risultati immagini guacamole messicano

    Organizzazione del piatto

    Pulire l’erba cipollina, triturarla, mescolarla con 2-3 cucchiai di olio extravergine d’oliva e metterla da parte.

    Spremere i lime.

    Tagliare gli avocado a metà, eliminare il nocciolo, scavare la polpa con un cucchiaio, e frullare bene la polpa.

    Preparazione

    Unire alla polpa di avocado il succo di lime e l’erba cipollina, il sale (cliccando sul link potete scegliere tra i diversi tipi quello che preferite), i semi di papavero, i pomodori a pezzetti, il pepe ed i fiocchi di mais. Mischiare bene.

    Infine servire in coppette o bicchieri.

    [mc4wp_form id=”1544″]

Note

Tipi di sale consigliato: Rosa Murray River, Mirroir della Bolivia e Viola Kala Namak. Ma qui la parte del leone la fa il pepe (potete usare il pepe di Sichuan che è aromatico).

E’ semplice, pratica, salutare ed ha l’unica avvertenza che l’avocado ha un gusto che o si ama o si odia. Quindi potrebbe far impazzire di piacere i vostri ospiti o anche “scappare” disgustati.

In ogni caso l’avocado è indicato da molteplici guide come il frutto che fa meglio in assoluto. Quindi in un blog che tratta di salute entra per forza. L’alto contenuto di grassi ne fa il frutto ideale per la prevenzione di molte patologie legate all’alimentazione.

Anzitutto, per preparare un buon guacamole bisogna procurarsi avocado maturi e morbidi; quelli duri ed acerbi non diventano mai crema. E’ difficile trovarli al supermercato visto il continuo ricambio della futta; quindi, è meglio prevenire la situazione e comprarli almeno qualche giorno prima per lasciarli maturare in frigo.

Conviene poi aggiungere da subito il succo di limone alla polpa di avocado; il limone è un antiossidante naturale che ha il pregio di combinarsi perfettamente anche a livello organolettico.
Aggiungete un poco di sale e poi decidiamo cosa abbinare all’avocado in dipendenza del nostro gusto particolare tenendo conto che ha un gusto leggermente acido di base.
Sono diverse le possibilità di abbinamento: il basilico, il timo, la maggiorana fresca, il semplice prezzemolo; ma anche lo zenzero, i pomodori, i peperoni e persino la menta.
Oggi ci abbineremo l’erba cipollina tritata che ha la caratteristica di essere molto aromatica; la frulleremo e la aggiungeremo alla crema in dosi abbondanti.

/ 5
Grazie per aver votato!
Senza categoria
Precedente Pasta cacio e pepe, classico primo piatto romano Successivo Fiori di zucca ripieni al forno

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.