Falafel su salsa di cavolo rosso

 

I falafel sono un piatto tipico della tradizione mediorientale, a base di legumi e quindi molto proteico, vegan e senza glutine. Si possono usare diversi legumi ma anche ortaggi (lenticchie, fave, fagioli e ceci) e diverse spezie (molto comuni aglio e cipolla quindi è un piatto consigliatissimo agli ipertesi).

  • Preparazione: 12 Ore
  • Cottura: 15 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 6 pezzi
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

PER I FELAFEL

  • 300 g Ceci (secchi (meglio pretrattatti che si trovano al supermercato) o di altri legumi a piacere.)
  • q.b. Tutte le spezie che volete e vi piacciono (Aglio, cipolla, cumino, curry…insomma fate voi.)
  • q.b. Pangrattato
  • q.b. olio evo
  • q.b. Sale

PER LA SALSA DI CAVOLO CAPPUCCIO BIANCO O ROSSO

  • 1 cespo Cavolo cappuccio (Bianco o rosso ma rosso è piu' coreografico)
  • q.b. Maionese (Fatta in casa vegan come vi faccio vedere in quest’articolo se potete)
  • q.b. Aceto bianco (serve a far macerare il cavolo)
  • Yogurt bianco naturale (piu' yogurt = – maionese)

Preparazione

  1. RICETTA DEI FELAFEL

    E’ ovviamente necessario un tritatutto.

    Se usate i ceci secchi almeno 12 ore prima di utilizzarli.

    ORGANIZZAZIONE DEL PIATTO FALAFEL DI CECI.

    E’ ovviamente necessario un tritatutto.

    Se usate i ceci secchi almeno 12 ore prima di utilizzarli.

    PREPARAZIONE

    Aggiungete ai legumi tutte le spezie, il sale, pepe ed una manciata di pangrattato. Azionate il tritatutto fino a far raggiungere una consistenza omogenea all’impasto. Toccatelo per verificare il risultato raggiunto. Ricordate che se l’impasto è troppo umido i falafel si sfalderanno nel forno.

    Date una forma schiacciata alle polpette magari mettendole su un foglio di carta forno.  Mettete un po’ d’olio in una padella e fate cuocere i falafel (5), rigirandoli delicatamente, più volte, per ottenere una cottura uniforme.

    Facciamo ora l’accompagnamento coreografico perchè anche l’occhio vuole la sua parte.

    RICETTA DELLA SALSA DI CAVOLO CAPPUCCIO BIANCO O ROSSO

    ORGANIZZAZIONE DEL PIATTO

    Vi servirà il tritatutto usato per i felafel, ed un colino per filtrare la salsa.

    PREPARAZIONE

    Laviamo il cavolo, togliamo la parte dura centrale, lo tagliamo a pezzi e lo mettiamo nel tritatutto per frullare il tutto.

    La quantità d’aceto è irrilevante. Più è meglio è.

    Fate riposare il composto in una ciotola per tutta la notte.

    Filtriamo il composto dal colino che vi ho fatto preparare, togliendo in questo modo tutto l’aceto ed asciugando il più possibile il trito di cavolo.

    Mettete la salsa in una ciotola ed aggiungete la vostra maionese o il vostro yogurt.

    Una volta che avete finito, impiattate, mettete un po’ di insalata decorativa e servite a tavola.

Abbinamento vino

  1. Essendo un piatto molto aromatico potete abbinarci un vino altrettanto aromatico come un Traminer o un Riesling che data la maggiore acidità aiuta a sgrassare il gusto fritto dei falafel.

Note

/ 5
Grazie per aver votato!
Senza categoria
Precedente Cipolle di Tropea caramellate Successivo Bocconcini di pollo in agrodolce con limone e vino

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.