AJi amarillo

 

L’aji amarillo detto anche “peperoncino giallo peruviano”, sembra proprio un peperoncino all’aspetto ma è molto meno piccante di un infuocato peperoncino calabrese in quanto non ha molta capsaicina dentro. Siamo in America del Sud, in mezzo alle Ande peruviane e boliviane, dove se lo mangiano semplicemente frullato e mischiato con l’olio. Vedremo oggi come preparare una buonissima salsa da usare come base per moltissimi piatti a base sopratutto di carne e di pesce. Può essere spalmato sul pane o sui crostini ed usato in preparazioni finger food ed anche sulla pasta, stando attenti alla quantità di #sale che ci mettete.

Il colore è verde peperone sulla cima, e passa a giallo paglierino fino a dorato, la forma è allungata fino a 12-15 centimetri.
ll peperoncino Ajì è un frutto profumato agli agrumi dal sapore fruttato con un retrogusto di zenzero e di carciofo.

L’aji amarillo potete coltivarlo tranquillamente nel giardino di casa per averlo sempre fresco. Si trova anche congelato, ma un po’ perde.

Tenete presente che la salsa che vi propongo che la dovete consumare al massimo entro un paio di giorni.

aji-amarillo
aji-amarillo

Ricetta crema di aji amarillo

Ingredienti

Fate bollire dell’acqua e buttateci dentro 100g di Aji Amarillo (circa 6-7 frutti), quindi teneteli dentro per 5 minuti. Prelevare i peperoncini, gettare via l’acqua e farne bollire ancora, quindi rimettervi i peperoncini e farli bollire di nuovo per 5 minuti.
Ripetere una terza volta per ottenere una crema poco piccante.
Poi passare i peperoncini in un frullatore aggiungendo un cucchiaino di olio poco per volta (proprio come se doveste preparare la maionese), ed un po’ di sale.

Precedente La tempura Successivo Olluco proprietà e ricette