zuppa alla valdostana con cavolo e fontina

INGREDIENTI:

Fontina g 200
pane a fette (io ho usato del panbauletto ai cereali)
una piccola verza o cavolo cappuccio
una mezza cipolla
brodo di carne
olio d’oliva
noce moscata (oppure cannella)
sale

PROCEDIMENTO:

Tagliare il cavolo a fettine sottili e lavarle.

Tritare la cipolla.

 

Rosolare in olio la verza con la cipolla, bagnare  con un po’ di  brodo in modo da non far asciugare troppo e lasciare sobbollire per una decina di minuti.


A parte, preparare del pane raffermo affettato e abbrustolirlo al forno.

Montare il piatto:

In una pirofila, alternare strati  di cavolo, fontina a fette e pane abbrustolito; terminare con la fontina, un pizzico di sale e un po’ di noce moscata (ottima anche con un pizzico di cannella)

Mettere in forno a gratinare.
Servire tiepida.

Precedente vellutata di porri patate e zucca Successivo involtini di tacchino con speck e formaggio