torta di mele apple pie

Quando pensiamo alla torta di mele apple pie, ci viene subito in mente la strega cattiva e Biancaneve: “ma è la torta di mele piccina il dolce preferito dagli uomini…” Preferita anche da bambini e signore sicuramente!

La torta di mele di Biancaneve è la tradizionale torta di mele americana apple pie 

ecco la descrizione:

PER LA SFOGLIA DI PASTA FROLLA:

Per la pasta:
150 gr. di farina
80 gr di burro
50 gr. di zucchero
1 uovo

PER IL RIPIENO:

8 mele di media grandezza
500 gr. di succo di limone
250 gr di zucchero
1 cucchiaio di farina o pangrattato
cannella
noce moscata
2 cucchiai di burro
100 g uvetta

PER LA COPERTURA:

latte
zucchero

PROCEDIMENTO:

Pelare le mele, tagliarle sottili, cospargendo con 2/3 di succo di limone.
Mescolare lo zucchero, un cucchiaio di farina, un pizzico di noce moscata, e mezzo cucchiaio da tè di cannella.
Unire alle mele.
Lasciarle riposare mentre si prepara la pasta: se si preferisce, è possibile anche farle riposare per tutta la notte.

Fare la sfoglia lavorando gli ingredienti molto rapidamente  formando una palla da riporre in frigo per 30 min.
Tirare la sfoglia in modo da ottenere 2 cerchi di pasta uno per il fondo e l’altro per ricoprire la torta.
(si consiglia di tirare la sfoglia sulla carta da forno per evitare di romperla mentre si appoggia alla tortiera)

Foderare una teglia prima con carta da forno e poi con metà della pasta, mettervi le mele, facendo un mucchietto al centro.
Versare il succo di limone rimasto.
Cospargere con fiocchetti di burro.
Porre la “crosta” superiore, ritagliando un disegno al centro.
Sigillare i due dischi.
Spennellare la superficie superiore con il latte e spolverarla con altro zucchero.
Cuocere per 10 minuti a forno molto caldo.
Ridurre il calore e cuocere ancora per almeno 40 minuti.

 

Se questa torta ti è piaciuto prova anche la versione con mele e ananas vedi ricetta qui.

 

Precedente involtini di tacchino con speck e formaggio Successivo la pasta frolla - impasto base per torte dolci