Crea sito

torta svelta con le bietole

La torta con le bietole è una versione semplificata della più conosciuta torta pasqualina, una torta della tradizione ligure che spiegherò più avanti. Rispetto alla torta pasqualina la torta con le bietole nel passato era chiamata “svelta” (così citata nel ricettario “cuciniera genovese di G.B. e GIovanni Ratto del 1863) perchè  molto più semplice da preparare, infatti tutti gli ingredienti del ripieno vanno mischiati assieme a differenza della torta pasqualina dove gli ingredienti sono disposti a strati. Inoltre in questa ricetta  la sfoglia viene messa solo sotto il ripieno.

A proposito della sfoglia  chi ha fretta  può usare quella già pronta, come ho usato io per la torta in foto, ma per fare le cose per bene e per una torta ancora più buona, è meglio prepararla in casa con acqua olio e farina, questo tipo di impasto é detto “pasta matta” ed è utilizzato in quasi tutte le torte salate liguri.

Per quanto riguarda le dimensioni del tegame dipende da quanto vogliamo alta la nostra torta, per la torta in foto ho usato una teglia di 20 cm. per una torta alta 4 cm., volendo si può usare una teglia più larga per una torta piu sottile che rimarrà però un pochino più asciutta.

torta svelta di bietole
  • Preparazione: 15 Minuti
  • Cottura: 30 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 1 torta
  • Costo: Basso

Ingredienti

per il ripieno:

  • 400 g Bietole
  • 3 Uova
  • 100 g Ricotta
  • 2 cucchiai Yogurt
  • 3 cucchiai Parmigiano reggiano
  • 1 pizzico Maggiorana
  • 1/2 Cipolla
  • Olio extravergine d'oliva

per la sfoglia:

  • 130 g Farina
  • 60 ml Acqua
  • 1 cucchiaio Olio extravergine d'oliva
  • 1 pizzico Sale

Preparazione

preparazione pasta matta:

    • Su di una spianatoia, oppure in una capiente ciotola, disporre la farina a fontana aggiungere l’acqua tiepida e l’olio e impastare dapprima con l’utilizzo di una forchetta, poi con le mani, fino ad ottenere un panetto liscio e omogeneo.
    • Lasciare riposare per almeno una mezz’ora in modo che il panetto perda l’elasticità.
    • Stendere la pasta su di una superficie leggermente infarinata, se la pasta tende a ritirarsi lasciare riposare ancora. Poco alla volta la pasta cederà e si stenderà fino a raggiungere uno spessore sottilissimo.
    • Oliare la teglia (vedi nella descrizione le dimensioni) e stendere la sfoglia facendola debordare di almeno 5 centimetri.

preparazione ripieno:

    • Pulire e lavare le bietole.
    • Metterle in pentola con un filo d’acqua salata e farle cuocere per una decina di minuti.
    • Scolarle, strizzarle per bene e disposte su un tagliere, tagliarle a tocchetti di circa 1 centimetro.
    • Tagliare la cipolla a fettine e soffriggerla in padella con un po’ d’olio, aggiungere le bietole e insaporirle per qualche minuto.
    • Nel frattempo sbattere le uova assieme al parmigiano, la ricotta e lo yogurt.
    • Unire le bietole e la maggiorana, mescolare bene e distribuire sulla sfoglia precedentemente preparata.
    • Chiudere la sfoglia sui bordi e infornare a 200° C. per 20-30 minuti (dipende dallo spessore del ripieno)

Note

Se questa ricetta ti è piaciuta continua a seguirmi sulla mia pagina facebook Gineprina in cucina per restare sempre aggiornato sulle novità.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.