torta alla verza con salsiccia e funghi

La torta alla verza con salsiccia e funghi è un secondo piatto molto invitante che potrai preparare nella stagione autunnale e invernale, quando il cavolo verza si trova a buon prezzo al mercato.

L’involucro esterno è fatto di pasta semplice, solo farina, acqua e un po’ d’olio extravergine d’oliva. Questa pasta è detta “matta” e potrai trovare informazioni e dettagli cliccando qui.

Se non hai sufficiente tempo potrai anche utilizzare semplicemente due rotoli di pasta sfoglia o pasta brisèe preconfezionati.

Il ripieno è molto facile da preparare, una volta puliti gli ingredienti, occorrerà solo insaporirli in padella, prima di essere posti all’interno della pasta.

Ma vediamo nel dettaglio come preparare questa buona torta salata

torta alla verza con salsiccia e funghi
  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

per la pasta matta:

320 g farina 0
180 ml acqua
1 cucchiaio olio extravergine d’oliva
1/2 cucchiaino sale
1 pizzico bicarbonato (facoltativo)

per il ripieno:

500 g cavolo verza (già pulito)
1/2 cipolla bianca
150 g salsiccia
100 g funghi prataioli (champignon) (o altri funghi a scelta)
100 g stracchino
1 cucchiaino sale
1 pizzico noce moscata

per le rifiniture:

30 ml olio extravergine d’oliva (per oliare la teglia e per spennellare la pasta)

Strumenti

per la pasta matta:

1 Ciotola
1 Mattarello

per la torta:

1 Padella
1 Cucchiaio di legno
1 Teglia

Passaggi

per la pasta matta:

Vedi le istruzioni passo passo cliccando qui (in questa torta le dosi sono raddoppiate)

Lascia riposare la pasta coperta per trenta minuti e intanto procedi a preparare il ripieno.

per il ripieno:

Pulisci, lava la verza e tagliala a pazzi piuttosto grandi.

Taglia la mezza cipolla a fettine sottili.

Pulisci i funghi prataioli e tagliali a fettine.

Togli la pelle alla salsiccia e rompila in pezzetti.

Metti in padella l’olio, fallo scaldare e aggiungi le cipolle.

Fai rosolare per qualche minuto e aggiungi funghi e salsiccia.

Fai saltare per 5 minuti, puoi aggiungere una tazzina d’acqua o di vino bianco all’occorrenza.

Aggiungi la verza e fai cuocere ancora 5-10 minuti, fino a quando si sarà ammorbidita.

Aggiungi sale e noce moscata.

Dai un’ultima mescolata e lascia intiepidire.

composizione della torta alla verza con salsiccia e funghi

Dividi la pasta matta in due parti, una leggermente più grande che servirà per la base.

Stendi la pasta matta formando due sfoglie molto sottili.

Poni la sfoglia più grande in una teglia tonda di diametro 22-24 cm. leggermente oliata e falla debordare.

Versa al suo interno il ripieno di verza, salsiccia e funghi.

Distribuisci a cucchiaiate lo stracchino.

Copri con la seconda sfoglia e rimbocca con la prima.

Spennella la copertura con un filo d’olio extravergine o un bianco d’uovo.

Scalda il forno a 200° C e cuoci la torta alla verza con salsiccia e funghi per 25-30 minuti

conservazione:

La torta alla verza con salsiccia e funghi si conserva bene per uno o due giorni in frigo.

Io non consiglio mai di conservare in freezer le torte salate, ma questa è solo una mia opinione.

prova anche

lo strudel con verza e speck strudel con verza e speck

nota:

In questo contenuto sono presenti link di affiliazione tortiera conina in alluminio 24 cm.

se questa ricetta ti è piaciuta…

…continua a seguirmi sulla mia pagina facebook o sul mio profilo Instagram  per restare sempre aggiornato sulle novità.

Se vuoi puoi anche votare la ricetta mettendo tante stelline.

Grazie per la tua visita!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da gineprinacucina

Mi chiamo Daniela, Gineprina è solo un nome di fantasia e più avanti vi spiegherò il perché di questo nome. Vivo a Genova, la mia città natale, amo la mia Liguria, con il suo mare e le sue colline e amo cucinare e gustare i piatti della tradizione ligure. Sono un architetto che di mestiere fa di tutto fuorché l’architetto, precaria a vita ho per fortuna mille passioni e interessi, fra queste anche quella di cucinare e raccogliere ricette che mi ispirano, per poi sperimentarle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.