dado vegetale con e senza l’uso del bimby

Il dado vegetale insieme a quello di  carne  è un’ottima e sana alternativa al dado da brodo industriale ricco di addensanti, conservanti, e coloranti.

Può essere utilizzato sia per fare un brodo che insaporire minestre e pietanze.

Io ho imparato questa ricetta seguendo quella tratta dal libro base del bimby, ma chi non possiede questo strumento può tranquillamente seguire il procedimento riportato più sotto e il risultato sarà ugualmente ottimo.

Una volta provato il dado vegetale fatto in casa tenerne una scorta nel frigo diventa indispensabile e quindi vi consiglio di provarlo.

Vedi anche:

  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni2 vasetti
  • CucinaItaliana

Ingredienti

1 Cipolla
2 Carote
1 Zucchina
200 g Sedano
1 pomodoro
1 spicchio Aglio
Rosmarino (un ramentto)
Salvia (qualche foglia)
Basilico (qualche foglia)
1 foglia Alloro
1 ciuffo Prezzemolo
30 ml Vino bianco secco
200 g Sale grosso
1 cucchiaio Olio extravergine d’oliva
50 g Parmigiano reggiano

Strumenti

1 Robot da cucina tipo bimby
oppure1 Frullatore
1 Padella se non usi il Bimby

Preparazione

procedimento con il bimby:

Pulisci, lava e taglia tutte le verdure e inseriscile nel boccale, trita: 10 sec. vel. 7.

Unisci il sale, l’olio e il vino, cuoci tenendo il misurino inclinato: 20 min. varoma vel. 2.

Aggiungi il parmigiano e porta a velocità 6 lentamente.

Successivamente omogenizza il tutto portando la velocità  a 10 per un minuto.

Se preferisci addensa ulteriormente, continuando per il tempo necessario la cottura: Varoma velocità 2.

Travasa in vasetti di vetro sterilizzati, richiudili e lasciali raffreddare completamente.

procedimento senza bimby:

Pulisci e trita grossolanamente le verdure con un mixer oppure tagliale a piccoli cubetti con un coltello.

Prepara una padella con un cucchiaio di olio extravergine e fai rosolare  le verdure per qualche minuto.

Unisci il vino bianco e continua la cottura per 5 minuti.

Aggiungi il sale, abbassa il fuoco e lascia cuocere per 20 minuti a fiamma medio bassa, controllando e girando di tanto in tanto finché il composto si asciuga bene.

Frulla tutto fino per ottenere una crema densa.

Travasa in vasetti di vetro sterilizzati, richiudili e lasciali raffreddare completamente.

Conservazione del dado vegetale

Il dado vegetale si conserva in frigo per qualche mese.

Volendo nei puoi conservare una parte in freezer dividendolo nei contenitori del ghiaccio in modo da tirarne fuori una porzione alla volta.

se questa ricetta ti è piaciuta…

…continua a seguirmi sulla mia pagina facebook o sul mio profilo Instagram  per restare sempre aggiornato sulle novità.

Se vuoi puoi anche votare la ricetta mettendo tante stelline.

Grazie per la tua visita!

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da gineprinacucina

Mi chiamo Daniela, Gineprina è solo un nome di fantasia e più avanti vi spiegherò il perché di questo nome. Vivo a Genova, la mia città natale, amo la mia Liguria, con il suo mare e le sue colline e amo cucinare e gustare i piatti della tradizione ligure. Sono un architetto che di mestiere fa di tutto fuorché l’architetto, precaria a vita ho per fortuna mille passioni e interessi, fra queste anche quella di cucinare e raccogliere ricette che mi ispirano, per poi sperimentarle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.