pasta gramigna alla carbonara vegetariana

La pasta gramigna alla carbonara vegetariana è un primo piatto sostanzioso e gustoso che può diventare anche piatto unico.

Questo tipo di pasta dalla forma a tubicino bucato ricurvo è  tipica della cucina emiliana, in questa zona la troviamo anche come pasta fresca, noi ci accontentiamo di usare quella di pasta secca.

Tipicamente accompagnata da un sugo a base di salsiccia o utilizzata nelle zuppe, oggi la utilizziamo per  questa carbonara vegetariana  che valorizza notevolmente questo tipo di pasta molto corposa.

pasta gramigna alla carbonara vegetariana
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Cottura:
    15 minuti
  • Porzioni:
    3
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • 300 g Pasta tipo gramigna
  • 3 Zucchine
  • 1 carota
  • 1/2 Cipolla
  • 1 cucchiaio Curcuma in polvere
  • 2 Uova
  • 2 cucchiai Pecorino (grattugiato)
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale
  • Pepe

Preparazione

    • Preparare un trito di cipolla e carota tagliata grossolanamente e tagliare le zucchine a fettine
    • In una padella scaldare l’olio e soffriggere il trito, unire le zucchine e far cuocere per una decina di minuti.
    • In una pentola portare ad ebollizione l’acqua. Salare e aggiungere un cucchiaio di curcuma che darà colore alla pasta.
    • Buttare la pasta gramigna e fare cuocere molto al dente.
    • Nel frattempo rompere le uova in una ciotola, aggiungere il pecorino grattugiato, il sale, il pepe e sbattete il tutto leggermente.
    • Scolare la pasta tenendo da parte un mestolo di acqua di cottura, aggiungerla  in padella e farla saltare per qualche minuto.
    • Unire le uova sbattute, girare rapidamente il tutto e se la pasta risultasse troppo asciutta unire un po’  dell’acqua di cottura conservata.
    • Servire accompagnata a piacere da una grattata di pecorino.

Note

Se questa ricetta ti è piaciuta continua a seguirmi sulla mia pagina facebook Gineprina in cucina per restare sempre aggiornato sulle novità.

Precedente la polenta - come si prepara Successivo torta a spirale ai broccoli

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.