panzerotti con ripieno gustoso

A chi non piacciono i panzerotti alzi la mano. Questa specialità gastronomica di origine pugliese si è ormai diffusa un po’ ovunque e oggi ve la propongo con un ripieno gustoso davvero invitante, con cipolla, pomodori, acciughe e ricotta stagionata.
L’altro giorno ho comprato gli stampi per fare i panzerotti (se dovete acquistarli vi consiglio quelli della Tescoma che sono anche a buon prezzo: clicca qui per il link) e non ho potuto resistere ad utilizzarli subito.
Per fare i miei panzerotti ho utilizzato lo stampo da 10 cm., quelli più piccoli li potrai utilizzare per preparare della pasta ripiena.
Qui sotto vi spiego passo passo come utilizzare lo stampo per fare dei panzerotti tutti uguali e quasi perfetti.
Ovviamente se non hai lo stampo con un po’ di abilità potrai procedere anche a mano.
Una volta pronti potrai friggere i tuoi panzerotti come vuole la tradizione, oppure farli al forno. Io ho provato entrambe le versioni e devo dire non ho trovato molta differenza.
Vediamo insieme come procedere

panzerotti con ripieno gustoso
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni11 panzerotti
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

per il ripieno:

  • 1cipolla
  • 2pomodori (perini)
  • 2 cucchiaipassata di pomodoro
  • 5 filettiacciughe sott’olio
  • 30 mlolio extravergine d’oliva
  • 50 gricotta di pecora (stagionata)

per la frittura:

  • q.b.olio di semi di mais

preparazione

preparazione della pasta:

  1. Per la preparazione delle pasta per il pane ti rimando alla ricetta che trovi qui.

    Ne serviranno circa 500 gr. con il resto potrai fare pane, focaccia o pizza.

    Lasciala riposare per un’ora prima di lavorarla.

il ripieno:

  1. Lava e taglia la cipolla a fettine.

    Lava e taglia i pomodori a cubetti.

    Metti in padella l’olio, fallo scaldare e aggiungi la cipolla.

    Lascia cuocere a fuoco bassissimo per 10 minuti.

    Aggiungi i pomodori e due cucchiai di passata di pomodori.

    Unisci anche i filetti di acciuga sott’olio.

    Ravviva il fuoco e fai cuocere ancora per qualche minuto.

    Spegni e lascia raffreddare.

i panzerotti:

  1. Stendi la pasta per il pane che avevi lasciato riposare.

  2. Premi lo stampo per panzerotti aperto come in figura sulla pasta

  3. e taglia dei cerchi.

  4. Infarina leggermente lo stampo.

    Poni un cerchio di pasta sullo stampo e farcisci con un cucchiaio di ripieno.

  5. Chiudi lo stampo e premi con forza.

  6. Apri lo stampo e togli il panzerotto.

    Taglia con una rotella eventuali parti eccedenti.

  7. Procedi a formare tutti i panzerotti fino a terminare il ripieno e la pasta.

cottura:

  1. Poni in un pentolino a sponde alte, abbondante olio di semi e fallo scaldare bene.

    Puoi verificare la temperatura inserendo il manico di un cucchiaio di legno, se fà le bollicine l’olio è pronto.

    Cuoci i panzerotti pochi alla volta fino alla completa doratura.

    Mettili man mano a scolare su carta assorbente.

cottura in forno:

  1. panzerotti con ripieno gustoso

    Poni i panzerotti in una teglia leggermente unta.

    Metti in forno e lascia cuocere per circa 20 minuti a 200° C.

conservazione:

I panzerotti vanno consumati subito, ancora caldi.

Se dovessero avanzare è possibile congelarli e scaldarli in forno prima del consumo.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da gineprinacucina

Mi chiamo Daniela, Gineprina è solo un nome di fantasia e più avanti vi spiegherò il perché di questo nome. Vivo a Genova, la mia città natale, amo la mia Liguria, con il suo mare e le sue colline e amo cucinare e gustare i piatti della tradizione ligure. Sono un architetto che di mestiere fa di tutto fuorché l’architetto, precaria a vita ho per fortuna mille passioni e interessi, fra queste anche quella di cucinare e raccogliere ricette che mi ispirano, per poi sperimentarle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.