Crea sito

nigiri sushi a modo mio

Chi ama la cucina giapponese sicuramente conoscerà i nigiri o nighiri, si tratta di un particolare tipo di sushi consistente in una polpettina di riso su cui poggia un sottile strato di pesce crudo, di solito salmone o tonno.
Questa prelibatezza è nata in tempi molto lontani, i nigiri risalgono infatti al periodo giapponese EDO che va dai primi del ‘600 a metà dell’800.
Preparare i nigiri è molto semplice e possiamo realizzarli anche noi con poche semplici mosse e qualche accortezza.
Io ho rivisitato un po’ la ricetta originale e qui sotto vi spiegherò la mia versione di nigiri.
Non avendo riso specifico per sushi ho utilizzato un riso nostrano e ho preferito farlo cuocere al vapore per mantenerlo più compatto, solitamente il riso per sushi va invece fatto bollire, dopo numerosi ammolli e risciacqui.
Ho quindi modellato le polpettine inserendo all’interno pezzetti di avocado, e formaggio fresco spalmabile, e coprendole con fettine molto sottili di salmone.
Infine ho preparato una ciotolina di salsa di soia dove poter intingere i nigiri.
Devo dire che questi bocconcini sono risultati molto appetitosi,
Ma vediamo insieme il procedimento

nigiri
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Porzioni10 nigiri
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 200 griso (cotto, meglio se per sushi)
  • 80 gsalmone (fresco )
  • 1/2avocado
  • 2 cucchiaiformaggio fresco spalmabile
  • salsa di soia
  • 1 cucchiainosale
  • limone (il succo)

Preparazione

preparazione del salmone:

  1. Prima di procedere congela il salmone a -18° per 4 giorni, quindi fallo scongelare tenendolo in frigo.

    Taglia il salmone a fettine sottili.

preparazione del riso:

  1. Cuoci il riso: se utilizzi riso specifico per sushi dovrai metterlo in ammollo e risciacquarlo fino a quando l’acqua non diventerà liquida, quindi fallo bollire per il tempo indicato sulla confezione.

    Se utilizzi altro riso ti consiglio di cuocerlo a vapore.

    Lascia raffreddare il riso.

composizione dei nigiri

  1. Taglia mezzo avocado ed estrai la polpa.

    Tagliala a cubetti.

    Prendi un pezzo di pellicola trasparente ricavane un quadrato 10×10 e ponilo su di una mano.

    Prendi una cucchiaiata di riso e mettilo sulla pellicola.

    Al centro metti un cubetto di avocado e 1/2 cucchiaino di formaggio spalmabile.

    Chiudi la polpettina di riso avvolgendola nella pellicola trasparente.

    Togli la pellicola e poni il nigiri su di un piatto.

    Copri con la fettina di salmone.

    Procedi allo stesso modo fino a terminare gli ingredienti.

    Frulla l’avocado rimasto assieme a qualche goccia di succo di limone e a un cucchiaio di formaggio spalmabile.

    Decora i nigiri con ciuffi di questa crema o con semi di sesamo.

    Metti in ciotoline monoporzione la salsa di soia.

    I nigiri andranno intinti nella salsa sono dal lato dove è appoggiato il salmone.

Si raccomanda di utilizzare pesce freschissimo e di congelarlo in freezer a temperatura di -18°per almeno 4 giorni. Una volta tirato fuori dal freezer lasciarlo scongelare in frigorifero.

I nigiri una volta pronti vanno consumati subito o almeno in giornata.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.