melanzane alla parmigiana light

Le melanzane alla parmigiana, piatto della tradizione italiana considerato piuttosto calorico, può diventare un piatto dietetico se si rinuncia alla frittura.

Non per questo le melanzane alla parmigiana light saranno meno saporite.

  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:20 minuti
  • Cottura:20 minuti
  • Porzioni:3
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • 1 melanzana
  • 500 g salsa di pomodoro
  • 100 g Parmigiano reggiano
  • 3-4 foglie Basilico
  • 1/2 Cipolla
  • Olio di oliva

Preparazione

    • Lavare la melanzana e tagliarla a fette dello spessore di mezzo centimetro.
    • Distribuirle su di una superficie e cospargerle di sale.
    • Lasciarle riposare per 15 minuti o anche più per eliminare il sapore amarognolo tipico della melanzana.
    • Sciacquare le melanzane e asciugare bene.
    • Infarinare leggermente e distribuire le melanzane su una leccarda da forno leggermente oliata (togliere l’eccesso d’olio con un foglio di carta assorbente)
    • Far grigliare in forno a 200° per 10 minuti controllando la cottura.
    • In alternativa si possono grigliare le melanzane su una piastra.

     

preparazione della salsa

    • In una casseruola rosolare un trito di cipolle con un po’ d’olio.
    • Aggiungere la passata di pomodoro, le foglie di basilico, sale e pepe secondo i propri gusti.
    • far cuocere per 15 minuti.

     

Assemblaggio

    • Prendere una pirofila e distribuire uno strato di salsa su tutta la superficie.
    • Mettere ora uno strato di melanzane e coprire con la salsa e una manciata di parmigiano
    • Proseguire con gli strati di melanzane pomodoro e parmigiano fino all’esaurimento degli ingredienti
    • finire con uno strato di salsa e parmigiano.
    • Cuocere le melanzane alla parmigiana light in forno a 200° per 20 minuti.
  1. melanzane alla parmigiana light
    • Sfornare, lasciare riposare una decina di minuti e servire.
    • Quando fa molto caldo può essere consumata anche fredda.
  2. Se ti piacciono le mie ricette diventa fan della mia pagina facebook per essere sempre aggiornato.

    Grazie della visita.

Precedente pesto di rucola con e senza bimby Successivo controfiletti di pollo insaporiti con parmigiano

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.