gnocchi alla romana bicolore con spinaci

Sicuramente conoscerai gli gnocchi alla romana, ma magari non li hai mai provati al gusto di spinaci. Ecco allora che ti spiego come si fanno.

La ricetta degli gnocchi di semolino alla romana te l’ho già indicata qui, ma oggi aggiungiamo un nuovo ingrediente, per renderli più saporiti e anche più morbidi e leggeri.

Come verdura ho utilizzato gli spinaci, ma volendo si possono usare anche altre verdure, l’importante è cuocerle, eliminare molto bene acqua e liquidi e frullarle.

Potrai ottenere così dei piatti sempre nuovi e colorati.

Andiamo a preparare il nostro gustosissimo primo piatto

gnocchi alla romana
  • DifficoltàFacile
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni3
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

130 g semolino
500 ml latte
10 g burro
40 g Parmigiano Reggiano DOP (grattugiato)
1 tuorlo
1 cucchiaino sale
1 pizzico noce moscata
1 pizzico pepe
200 g spinaci, surgelati

per condire:

20 g Parmigiano Reggiano DOP
20 g burro
461,29 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 461,29 (Kcal)
  • Carboidrati 39,88 (g) di cui Zuccheri 7,96 (g)
  • Proteine 21,06 (g)
  • Grassi 23,78 (g) di cui saturi 14,54 (g)di cui insaturi 9,07 (g)
  • Fibre 3,04 (g)
  • Sodio 809,52 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 225 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Strumenti

1 Coppapasta
1 Pentola
1 Teglia
1 Leccapentole

Passaggi

Metti sul fuoco una pentola con l’acqua necessaria a far cuocere gli spinaci, quando bolle aggiungi i cubetti surgelati di spinaci e il sale e fai cuocere per 5-10 minuti circa, il tempo che si scongelino e si ammorbidiscano.

Scola gli spinaci e mettili in un colino, strizzali molto bene in modo da eliminare tutta l’acqua.

Frulla gli spinaci e mettili da parte.

Porta a bollore il latte insaporito con un pizzico di noce moscata e il burro.

Aggiungi il semolino poco alla volta, sempre mescolando con una frusta.

Sala e pepa e fai cuocere, mescolando, per 7 minuti circa , vedrai diventare il composto denso.

Togli dal fuoco, incorpora il tuorlo e il parmigiano e amalgamare il tutto.

Dividi il composto in due parti, una un pochino più abbondante che resterà bianca.

Stendi il composto bianco, aiutandoti con una spatola, sulla spianatoia allo spessore di circa 1 cm. e mezzo.

Metti nell’altra parte di composto gli spinaci e mescola bene fino a renderlo ben omogeneo.

Puoi anche aiutarti con un mixer a bassa o media velocità.

Stendi anche questo composto sulla spianatoia.

Lascia riposare per almeno trenta minuti.

Utilizzando uno stampino di 5-6 cm. di diametro, ritaglia tanti dischetti, e disponili leggermente sovrapposti in una pirofila imburrata.

Amalgama gli avanzi e forma altri dischetti.

Cospargi gli gnocchi di semolino alla romana con fiocchetti di burro e parmigiano reggiano.

gnocchi alla romana

Cuoci in forno già caldo a 200° per 20 minuti circa e fai gratinare per 4-5 minuti, controlla che si sia formata una bella crosticina dorata.

Come conservo gli gnocchi alla romana?

Puoi preparare gli gnocchi alla romana anche il giorno prima, conservarli in frigo crudi, li cuocerai prima di servirli.

Se ti avanzano una volta cotti, mettili ugualmente in frigo, e falli scaldare il giorno dopo, saranno sempre buoni.

Posso utilizzare spinaci freschi?

Certamente, in questo caso il peso si riduce a 100 grammi.

Come posso condire gli gnocchi alla romana?

Semplicemente con burro e parmigiano, oppure con un formaggio fuso tipo taleggio, o volendo anche con una salsa alle noci o un sugo di pomodori.

se questa ricetta ti è piaciuta…

…continua a seguirmi sulla mia pagina facebook o sul mio profilo Instagram  per restare sempre aggiornato sulle novità.

Se vuoi puoi anche votare la ricetta mettendo tante stelline.

Grazie per la tua visita!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da gineprinacucina

Mi chiamo Daniela, Gineprina è solo un nome di fantasia e più avanti vi spiegherò il perché di questo nome. Vivo a Genova, la mia città natale, amo la mia Liguria, con il suo mare e le sue colline e amo cucinare e gustare i piatti della tradizione ligure. Sono un architetto che di mestiere fa di tutto fuorché l’architetto, precaria a vita ho per fortuna mille passioni e interessi, fra queste anche quella di cucinare e raccogliere ricette che mi ispirano, per poi sperimentarle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.