ghiaccia Reale – Royal icing

La ghiaccia reale è una glassa a base di zucchero, albume e succo di limone che serve per decorare biscotti, muffin, e torte in genere.
Una volta asciutta la glassa indurisce e ciò permette di ottenere anche decori tridimensionali.
Il suo nome ha origini antiche: per il matrimonio della Regina Vittoria nel 1840 venne realizzata una bellissima torta decorata con ghiaccia di zucchero, tecnica che già da un po’ di tempo i pasticceri inglesi sperimentavano.
La regina ne rimase così colpita che volle che tutte le torte dei festeggiamenti reali venissero ricoperte da questa ghiaccia.
Da qui il nome di Royal icing o ghiaccia Reale.
Fare la ghiaccia reale è molto semplice, occorre solo fare attenzione alla proporzione zucchero/albume, in base a queste potremo ottenere una glassa più o meno consistente.
Sarà anche possibile colorare la ghiaccia con colori alimentari.
Con la ghiaccia potremo fare decorazioni semplici o anche molto complesse, c’è chi riesce a fare delle vere opere d’arte.

ghiaccia reale
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Metodo di cotturaSenza cottura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

30 g albume
1 cucchiaino succo di limone (o aceto)
120 g zucchero a velo (setacciato)

Strumenti

Fruste
1 Ciotolina

Passaggi

Sguscia un uovo e separa l’albume dal tuorlo facendo attenzione che non rimangano tracce di rosso.
Metti l’albume in una ciotola, aggiungi qualche goccia di limone e lavoralo per qualche minuto con una frusta a mano o elettrica, fino a che inizia a schiumare, non è necessario montarlo a neve ferma.
Aggiungi poco alla volta lo zucchero a velo setacciato e mescola fino a raggiungere la giusta densità.
Puoi aumentare o diminuire la zucchero a velo di circa 10 grammi per ottenere una ghiaccia più o meno densa.

Come posso utilizzare la ghiaccia Reale?

-Puoi disegnare biscotti con una sac a poche e appositi beccucci di varie dimensioni, volendo puoi anche utilizzare coni di carta forno preparati da te o siringhe sterili usa e getta senza ago.

-Puoi anche stendere la ghiaccia su carta forno mettendo sotto uno schema prestampato con una decorazione a scelta, una volta asciutta la decorazione potrà essere utilizzata per decorare torte rivestite con marzapane o pasta di zucchero.

-Puoi immergere muffin e tortini direttamente nella ghiaccia roteando il polso per far si che tutta la superficie superiore venga ricoperta. In seguito potrai anche decorare i muffin con la sac a poche.

-Puoi decorare una torta o una ciambella partendo dal centro e stendendola con una spatola su tutta la superficie lasciandola colare ai bordi.

-Puoi riempire delle piccole formine ad esempio a forma di fiore precedentemente infarinate con zucchero a velo. Una volta che la ghiaccia sarà asciugata sarà facile da estrarre.

In tutti i casi la ghiaccia risulterà perfettamente asciutta dopo dodici ore circa, per decorazioni spesse anche 24/48 ore.

Come conservo la ghiaccia Reale?

La ghiaccia reale se lasciata all’aria si indurisce in poco tempo, io consiglio di farla e utilizzarla subito, del resto ci vuole pochissimo tempo per prepararla.

Se ne dovesse avanzare si può conservare ben riposta in un barattolo chiusa ermeticamente e messa in frigo.

A cosa serve il limone o l’aceto?

Questi ingredienti reagiscono con l’albumina e migliorano la consistenza della ghiaccia.

Niente paura il sapore non cambierà neppure mettendo l’aceto.

Posso utilizzare lo zucchero a velo fatto in casa?

Meglio di no, il mixer infatti non riesce a macinare lo zucchero come le macine di tipo industriale e come conseguenza si potrebbero avere delle brutte crepe con l’asciugatura della ghiaccia.

Posso colorare la ghiaccia Reale?

Certamente! Attenzione però a non esagerare col colorante per ottenere colori brillanti, molto più facile ottenere colori pastello.

Per una ghiaccia colorata al naturale di consiglio di aggiungere qualche goccia di Alchèrmes.

se questa ricetta ti è piaciuta…

…continua a seguirmi sulla mia pagina facebook o sul mio profilo Instagram  per restare sempre aggiornato sulle novità.

Se vuoi puoi anche votare la ricetta mettendo tante stelline.

Grazie per la tua visita!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da gineprinacucina

Mi chiamo Daniela, Gineprina è solo un nome di fantasia e più avanti vi spiegherò il perché di questo nome. Vivo a Genova, la mia città natale, amo la mia Liguria, con il suo mare e le sue colline e amo cucinare e gustare i piatti della tradizione ligure. Sono un architetto che di mestiere fa di tutto fuorché l’architetto, precaria a vita ho per fortuna mille passioni e interessi, fra queste anche quella di cucinare e raccogliere ricette che mi ispirano, per poi sperimentarle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.