Crea sito

frittelle di merluzzo – friscieu di baccalà

Le frittelle di merluzzo sono un altro piatto popolare tipico della cucina ligure, i cosiddetti “frischeu di baccalà”.

Come sappiamo il baccalà non è altro che merluzzo salato ed essiccato al sole o con altri procedimenti artificiali e per essere cucinato, ha bisogno di stare in acqua fredda per qualche giorno con vari ricambi d’acqua.

Per questo motivo, considerato che ai giorni d’oggi il tempo a nostra disposizione è sempre limitato, è molto più pratico usare il merluzzo, che non richiede particolari procedimenti.

Può essere utilizzato anche quello congelato, previa scongelatura.

Le frittelle di merluzzo, specie nei ristoranti, vengono proposte come antipasto, ma nulla vieta di consumarle come seconda portata, magari su un letto di insalatina.

Ma vediamo come si preparano  queste deliziose frittelle.

frittelle di merluzzo
  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 15 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 3 persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • 4 filetti di merluzzo
  • 10 g Lievito di birra fresco
  • 100 g Farina
  • 100 g Acqua gassata
  • Erba cipollina
  • Sale
  • Olio di semi

Preparazione

    • Tagliare i filetti di merluzzo in pezzetti e immergerli nella pastella in modo che se ne ricoprano ben bene.
    • Aggiungere, se si desidera, una spruzzata di erba cipollina e un pizzico di sale,  rimescolare il tutto .
    • Scaldare in una padella abbondante olio di semi.
    • Immergere le frittelle di merluzzo nell’olio bollente e abbassare il fuoco, (altrimenti si dorerebbero subito fuori ma rimarrebbero crude dentro).
    • Una volta cotte passare le frittelle in un piatto ricoperto di carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso.
    • Servire calde.

Preparare la pastella:

  1. pastella
    • Mettere in una ciotola l’acqua e sciogliere il lievito.
    • Unire la farina e formare una pastella molto morbida.
    • Lasciare riposare per circa mezz’ora.

     

Note

Se questa ricetta ti è piaciuta continua a seguirmi sulla mia pagina facebook Gineprina in cucina per restare sempre aggiornato sulle novità

Grazie per la tua visita!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.