Crea sito

frittelle di cavolfiore light

Oggi vi propongo le frittelle di cavolfiore light cotte senza aggiungere grassi.
Il cavolfiore è quel ortaggio che ci fa storcere un po’ il naso per il suo odore non troppo gradevole eppure ci sono tanti modi per cucinarlo e renderlo molto invitante.
Le frittelle di cavolfiore light non piaceranno solo a noi adulti ma anche ai nostri bambini.
Adatte per una pietanza, per un buffet o per un aperitivo non si finirebbe più di mangiarle anche per il fatto che sono morbide, saporite e molto leggere, infatti sono cotte nella semplice padella per le crepes, ma va bene anche una padella antiaderente, senza aggiunta di olio o burro.
Vediamo come prepararle:

frittelle di cavolfiore light
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni15 frittelle
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1/2Cavolfiore
  • 80 gFarina
  • 2Uova
  • 30 mlLatte (oppure acqua)
  • 2 cucchiaiGrana Padano DOP
  • Erbe aromatiche (a piacere)
  • 1 pizzicoBicarbonato
  • 1 cucchiainoSale grosso
  • 1 pizzicoSale fino
  • 1 pizzicoPepe

Preparazione

  1. Pulire il cavolfiore e staccare tutte le cimette.

    Portarle ad ebollizione una pentola d’acqua salata e scottarle per 10 minuti circa, controllare con una forchetta e appena si riescono a trapassare spegnere il fuoco .

    Scolare e lasciare raffreddare.

    Nel frattempo sbattere con una frusta a mano le uova assieme al formaggio grana, la farina e il latte per formare una pastella.

    (Se siete intolleranti al latte potete semplicemente utilizzare l’acqua)

    Aggiungere un pizzico di sale, uno di pepe, uno di bicarbonato e un trito di erbe aromatiche a piacere (io ho utilizzato il mio preparato di trito di erbe aromatiche essicate)

    Porre le cimette di cavolfiore su di un tagliere e tagliarle grossolanamente con un coltello.

    Unire le cimette alla pastella e mescolare bene il tutto.

  2. Se fosse necessario aggiungere un po’ di farina o di latte (acqua).

    Scaldare la padella per crepes e versare a cucchiaiate il composto preparato.

    Abbassare la fiamma e cuocere le frittelle girandole più volte, aiutarsi con una spatola e una forchetta.

    Una volta cotte porre in un piatto, salarle leggermente in superficie e servire tiepide.

consiglio

Con la stessa ricetta per i più golosi e per chi non ha problemi di diete è possibile preparare le stesse frittelle friggendole in olio di semi.

Se questa ricetta ti è piaciuta continua a seguirmi sulla mia pagina facebook Gineprina in cucina per restare sempre aggiornato sulle novità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.