fregola con zucchine e salsiccia

Ieri per pranzo ho fatto la fregola con zucchine e salsiccia, un piatto che ha riscosso un vero successo.
La fregola è una pasta tipica sarda, fatta con semola di grano duro, che oggigiorno si trova in tutti i supermercati d’Italia un po’ più riforniti, si cucina un po’ come un risotto, e con l’aggiunta di un buon condimento può diventare un piatto unico.
Ottima in versione marinara con il pesce, o più rustica con la salsiccia (vedi ricetta qui) ho voluto provare ad unire anche la verdura. In questo caso ho usato le zucchine, un ortaggio di stagione molto versatile, che a mio parere dona buon gusto a molti primi e secondi.

fregola con zucchine e salsiccia
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:10 minuti
  • Cottura:20 minuti
  • Porzioni:2 persone
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • 300 g Fregola
  • 100 g Salsiccia
  • 3 Zucchine
  • 1 fetta Cipolla
  • 2 cucchiai Olio di oliva
  • 2 bicchieri Acqua
  • 1 cucchiaio dado vegetale
  • Pecorino sardo (a piacere)

Preparazione

    • Preparare un brodo vegetale con acqua e dado.
    • Lavare, spuntare e tagliare le zucchine a rondelle.
    • Tagliare la cipolla a piccoli pezzi e farla rosolare in una casseruola con 2 cucchiai di olio evo.
    • Eliminare il budello della salsiccia, sgranarla, unire in pentola e fare rosolare per qualche minuto.
    • Aggiungere le zucchine e fare rosolare per qualche minuto.
    • Versare in casseruola la fregola, farla insaporire qualche minuto mescolando continuamente.
    • Unire poco alla volta il  brodo vegetale e mescolare.
    • Proseguite la cottura per circa 20 minuti (il tempo di cottura varia in base alla grammatura della fregola utilizzata: controllare sulla confezione)
    • Quando necessario aggiungere altro brodo e se non basta un po’ d’acqua.
    • Aggiustare di sale (solitamente non occorre)
    • A fine cottura il sugo deve risultare bello cremoso, quindi non aggiungere troppi liquidi.
    • Spegnere il fuoco e unire a piacere una grattugiata di pecorino, lasciare riposare qualche istante.
    • Impiattare e servire.

Note

Se questa ricetta ti è piaciuta continua a seguirmi sulla mia pagina facebook Gineprina in cucina per restare sempre aggiornato sulle novità.

Precedente amarene sciroppate al sole metodo antico Successivo polpette di melanzane e tonno - cotte al forno

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.