focaccia secca pizzata – senza lievito

La focaccia secca pizzata chiamata anche semplicemente “pizzata” è uno dei tanti tipi di focaccia che si trova nei forni genovesi, solitamente disposta vicino alla focaccia secca semplice, di qui avevo parlato in un altro articolo (vedi qui)

Si tratta di una sfoglia sottilissima e croccante di pasta ricoperta da un velo di pomodoro e insaporita con origano e niente più.

Nonostante la sua preparazione sia di una semplicità unica, è una focaccia molto sfiziosa e quando la preparo va sempre a ruba.

Questa focaccia non va confusa con la focaccia pizzata tipo Recco, un’altra specialità genovese nella quale uno degli ingredienti principali è il formaggio, nella pizzata che descrivo oggi il formaggio non c’è.

focaccia secca pizzata
  • Difficoltà:Molto Bassa
  • Preparazione:10 minuti
  • Cottura:10 minuti
  • Porzioni:3-4 focacce
  • Costo:Molto Basso

Ingredienti

per la sfoglia:

  • 125 g Farina Manitoba
  • 125 g Farina 00
  • 110 ml Acqua
  • 20 ml Olio
  • 1 pizzico Sale
  • Farina di mais (per spolverare il tegame)

per la farcitura:

  • salsa di pomodoro
  • Origano
  • Sale
  • Panna da cucina (facoltativa)

Preparazione

    • Su di una spianatoia, oppure in una capiente ciotola, disporre le due farine a fontana aggiungere l’acqua tiepida e l’olio e impastare dapprima con l’utilizzo di una forchetta , poi con le mani, fino ad ottenere un panetto liscio e omogeneo.
    • Lasciare riposare l’impasto per almeno 20 minuti, ma molto meglio se si lascia anche qualche ora, coperto da un panno da cucina o tra due fondine calde.
    • Dividere il panetto in 4 parti.
    • Prendere il mattarello versare un po’ di farina sulla spianatoia per non far attaccare la pasta e cominciarla a stendere.
    • Rivoltare più volte la pasta per facilitare le operazioni e tra un passaggio e l’altro tirare la pasta anche con le mani.
    • Più la pasta verrà lavorata e più risulterà facile da tirare.
    • La sfoglia dovrà diventare sottilissima, quasi un velo.
    • Oliare un tegame e spolverare con farina di mais.
    • Stendere la sfoglia eliminando le parti sbordanti con un coltello o un taglia pizza, potranno essere lavorate in seguito.
    • Distribuire sopra la sfoglia uno o due cucchiai di salsa di pomodoro, e qualche goccio di panna da cucina (facoltativo) e stenderli su tutta superficie con l’aiuto di una forchetta o di una paletta in silicone.
    • Aggiungere origano e un pizzico di sale.
    • Infornare a 250 ° per 10-15 minuti.
    • Procedere con gli altri panetti.

Note

Se questa ricetta ti è piaciuta continua a seguirmi sulla mia pagina facebook Gineprina in cucina per restare sempre aggiornato sulle novità.

Precedente cheesecake con ricotta e pesche Successivo biscotti di frolla con gelato allo yogurt

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.