Crea sito

finocchi con uova e fontina – in forno a microonde

Oggi ho preparato i finocchi con uova e fontina, un secondo piatto di stagione molto invitante.

In inverno nei banchi dei fruttivendoli i finocchi sono una delle verdure vendute a minor prezzo e allora sfruttiamoli per fare delle ottime pietanze come questa che vi sto per spiegare.

E’ una ricetta che faccio spesso, recuperata da un libricino, piuttosto datato, per cucinare con il forno a microonde. Per questo ve la descrivo utilizzando tale metodo, ma sicuramente è adattabile anche alla cottura con forno tradizionale, seppure con tempi più lunghi.

 

finocchi con uova e fontina
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:5 minuti
  • Cottura:20 minuti
  • Porzioni:2 persone
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • 2 Finocchi
  • 2 cucchiai Grana padano
  • 2 Uova
  • 100 g Fontina
  • 1 fetta Prosciutto crudo
  • 1 cucchiaino dado da brodo
  • Burro
  • 1 pizzico Noce moscata
  • 1 pizzico Pepe
  • 1 pizzico Sale

Preparazione

    • Asportare le foglie più dure e secche dei finocchi tagliarli a spicchi per il lungo e lavarli in acqua fredda.
    • Tuffarli per due minuti in acqua in ebollizione salata.
    • Scolarli e farli raffreddare.
    • Intanto tagliare la fontina a dadini.
    • Imburrare una teglia adatta al forno a microonde e disporvi i finocchi e i cubetti di fontina.
  1. finocchi con uova e fontina fasi
    • Irrorare tutto con una tazzina di acqua calda nella quale si sarà sciolto il dado da brodo.
    • Coprire la teglia e porla in forno a microonde alla max potenza per 5 minuti.
    • Nel frattempo sbattere le uova con il formaggio grana e un pizzico di noce moscata (facoltativa).
    • Ritirare la teglia dal  forno e versare sui finocchi le uova, proseguire la cottura per altri 5 minuti a temperatura media.
    • Se si dispone della funzione grill si può utilizzare negli ultimi due minuti per la gratinatura.
    • Lasciare riposare la preparazione a forno spento per qualche minuto, guarnire con pezzetti di prosciutto crudo e servire.

Note

Se questa ricetta ti è piaciuta continua a seguirmi sulla mia pagina facebook Gineprina in cucina per restare sempre aggiornato sulle novità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.