Crea sito

i cobeletti – tortine di frolla ripiene di confettura

I cobeletti, detti anche gobeletti, sono dei dolcetti della tradizione ligure, che hanno un guscio di pasta frolla e un ripieno, che può essere di confettura, di solito di mele cotogne, ma anche di crema pasticcera e frutta candita, come da ricetta trovata sul libro “Cuciniera genovese di G.B e Giovanni Ratto” del 1863.

Il loro nome, che significa “cappelletto”, deriva dal caratteristico stampo usato nel passato, composto da due parti, uno serviva per la base e l’altro,  il cappelletto,  per coprire il dolce durante la cottura.

Questi dolci, semplici ma buoni, che un tempo si usava fare soprattutto per la festa di Sant’Agata, il 5 febbraio, oggi li possiamo  trovare, anche se raramente, in alcune  pasticcerie tipiche liguri, specialmente nelle due riviere di levante e di ponente.

Essendo dei dolcetti molto semplici, è facile realizzarli anche in casa, basta solo avere qualche stampino. Io ho utilizzato degli stampini da muffin di silicone, che mi hanno anche facilitato la fuoriuscita del dolcetto.

All’interno al posto della tradizionale confettura di mele cotogne ho preferito mettere, vista la stagione, una composta delicata di pesche fatta sul momento, che li ha resi molto leggeri, una vera bontà.

cobeletti
  • Preparazione: 30 Minuti
  • Cottura: 15 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 10 cobelletti
  • Costo: Basso

Ingredienti

pasta frolla:

  • 300 g Farina 00
  • 130 g Burro
  • 80 g Zucchero
  • 1 uovo
  • 1 Tuorlo

per la composta di pesche:

  • 4 Pesche (belle mature)
  • 5 cucchiai Zucchero

Preparazione

pasta frolla:

    • Porre nel mixer la farina, lo zucchero, l’uovo  il tuorlo e il burro freddo di frigo tagliato a cubetti.
    • Avviare il mixer ad alta velocità e far andare per pochi secondi: otterremo una granella.
    • Trasferire il composto sul un piano, meglio di marmo o di alluminio perché freddi e compattare il tutto velocemente con le mani formando una palla.
    • Mettere l’impasto in frigo per almeno trenta minuti
    • (per maggiori informazioni riguardanti la pasta frolla potete consultare qui mentre se volete utilizzare il bimby potete seguire la  ricetta indicata qui)

composta:

    • Sbucciare e tagliare a fettine le pesche.
    • Mettere in una casseruola e cuocere per qualche minuto, in modo che si ammorbidiscano un po’.
    • Aggiungere lo zucchero e cuocere per circa 20-30 minuti a fuoco basso rimescolando spesso.
    • Spegnere il fuoco e fare raffreddare

composizione e cottura:

    • Riprendere l’impasto dal frigo e appoggiarlo su di una superficie infarinata oppure, se non si vuole infarinare troppo, utilizzare un foglio di carta da forno, o un foglio di silicone apposito per alimenti.
    • Con un mattarello  stendere l’impasto cominciando dal centro e premendo verso l’esterno,  raggiungere lo spessore di qualche millimetro.
    • Tagliare la frolla con un coppa pasta rotondo di circa 10 centimetri e inserire il cerchio di pasta ottenuto all’interno dello stampino facendolo aderire bene,  tagliare con un coltello la pasta in eccesso lungo le pareti dello stampino.
    • Procedere rivestendo tutti gli stampini, quindi riempire con la composta.
    • Stendere la frolla avanzata e con un coppa pasta delle dimensioni dello stampino tagliare altri cerchi e coprire con essi i cobelletti.
    • Con una forchetta fare qualche buchino sulla pasta di copertura.
    • Scaldare il forno a 180°C e cuocere per 15-20 minuti.
    • Sfornare, fare raffreddare, levare dagli stampini e spolverare con zucchero a velo

Note

Se questa ricetta ti è piaciuta continua a seguirmi sulla mia pagina facebook  o su google plus  per restare sempre aggiornato sulle novità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.