budino al caffè – decorato con panna

L’altra sera ero stanca, avevo già cucinato abbastanza, ma dovevo assolutamente preparare un dessert per fine pasto, così mi è tornato alla mente un dolce semplice che preparavo tanti anni fa, il budino al caffè.
Un dolce di cui ero molto golosa quando ero ragazza, ma che non preparavo da anni, così sono andata a scartabellare tra i miei ricettari e ho trovato una ricetta che ho leggermente modificato per ottenere una crema leggera, ma nello stesso tempo densa e cremosa.
Per questo budino ho utilizzato anche un foglio di colla di pesce per renderlo un pochino più consistente. Se non vuoi usarlo non è un problema, si otterrà una crema un pochino più morbida.
Il procedimento è molto simile a quello della crema pasticcera, alcuni semplici passaggi impediranno la formazione di grumi.
Per gli appassionati del bimby ho messo anche la ricetta con questo strumento.
Andiamo a vedere insieme la ricetta

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura8 Minuti
  • Porzioni5 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 400 mlLatte
  • 2Tuorli
  • 1uovo (intero)
  • 2 cucchiaiAmido di mais (maizena)
  • 4 cucchiaiZucchero
  • 50 mlcaffè (una tazzina)
  • 1 cucchiaioNesquik
  • 1 foglioColla di pesce
  • Panna montata

Preparazione

procedimento:

  1. Ammorbidisci la colla di pesce mettendola in una tazza con acqua fredda.

    In una ciotola capiente sbatti con le fruste elettriche o a mano i tuorli e l’uovo intero assieme allo zucchero, fino ad ottenere una consistenza cremosa.

    Unisci i cucchiai di maizena setacciati e mescola bene.

    Scalda sul fuoco il latte, aggiungi il caffè liofilizzato e il nesquik.

    Strizza la colla di pesce e sciogli anch’essa nel latte.

    Versa il latte caldo a filo sulle uova mescolando.

    Riponi il tutto sul fuoco e cuoci a fuoco basso per una decina di minuti.

    Versa la crema ottenuta in coppe monodose, lascia raffreddare e poni in frigo per almeno un’ora.

    Decora a piacere con panna montata.

Procedimento bimby:

  1. Ammorbidisci la colla di pesce mettendola in una tazza con acqua fredda.

    Metti nel boccale lo zucchero e polverizzalo 20 Sec. Vel. 7.

    Unisci la maizena, il nesquik, il latte e le uova e il caffè.

    Cuoci 6 Min. 90° Vel. 4.

    Strizza la colla di pesce e uniscila alla crema.

    Cuoci ancora 1 min. 90° Vel. 4.

    Versa la crema ottenuta in coppe monodose, lascia raffreddare e poni in frigo per almeno un’ora.

    Decora a piacere con panna montata.

Note

Posso utilizzare il caffè liofilizzato?

Certamente, puoi utilizzare un cucchiaino di caffè liofilizzato che metterai nel latte bollente.

Come si conserva il budino al caffè?

Se lo consumi in giornata e non fa caldo puoi tranquillamente lasciarlo fuori dal frigo.

Altrimenti riponi le coppe in frigo, magari coperte con un piattino. Si conserveranno per uno, due giorni.

posso congelare il budino al caffè?

Sarebbe meglio di no.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da gineprinacucina

Mi chiamo Daniela, Gineprina è solo un nome di fantasia e più avanti vi spiegherò il perché di questo nome. Vivo a Genova, la mia città natale, amo la mia Liguria, con il suo mare e le sue colline e amo cucinare e gustare i piatti della tradizione ligure. Sono un architetto che di mestiere fa di tutto fuorché l’architetto, precaria a vita ho per fortuna mille passioni e interessi, fra queste anche quella di cucinare e raccogliere ricette che mi ispirano, per poi sperimentarle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.