Crea sito

Zeppole di San Giuseppe al cacao cotte al forno

Le zeppole di San Giuseppe al cacao cotte al forno sono una golosa variante dei famosi dolci che si preparano per il 19 marzo, il giorno di San Giuseppe e della festa del papà.

Tradizionalmente le zeppole vengono fritte, ma ti assicuro che la variante al forno è ugualmente squisita.

Ok, lo ammetto, ho un po’ stravolto la ricetta: le ho preparate al cacao e le ho cotte al forno, ma ho comunque mantenuto la farcia di crema pasticcera e la ciliegina sulla sommità come decorazione!

zeppole di San Giuseppe al cacao
  • Preparazione: 60 Minuti
  • Cottura: 50 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 10 pezzi
  • Costo: Basso

Ingredienti

Per la crema pasticcera

  • 1 l Latte
  • 8 Tuorli
  • 8 cucchiai Zucchero
  • 8 cucchiai Farina 00
  • 1 bacca vaniglia

Per le zeppole

  • 210 g Farina 00
  • 40 g Cacao amaro in polvere
  • 250 ml Acqua
  • 200 g Burro
  • 8 Uova (medie)
  • 2 pizzichi Zucchero
  • 1 pizzico Sale

Per decorare

  • 10 Ciliegie sotto spirito (o sciroppate)

Preparazione

  1. Per prima cosa preparare la crema pasticcera, che così avrà il tempo di raffreddarsi.

  2. Incidere la bacca di vaniglia nel senso della lunghezza, aprirla e prelevarne i semi interni, facendo scorrere il coltello all’interno. Lasciar cadere i semi e la bacca nel latte e scaldarlo, ma non farlo bollire.

  3. In un’altra pentola lavorare lo zucchero con i tuorli, non occorrerà montarli, solo mescolarli bene.

  4. Unire anche la farina e mescolare con cura.

  5. Eliminare la bacca di vaniglia e versare il latte nel composto di uova, zucchero e farina, poco per volta e mescolando con una frusta a mano, in modo che non si creino grumi.

  6. Cuocere la crema a fuoco medio, mescolando continuamente per evitare che, addensandosi, si attacchi al fondo e bruci.

  7. Quando avrà raggiunto il bollore togliere dal fuoco e lasciar intiepidire, mescolando di tanto in tanto. Trasferire quindi la crema in una ciotola e coprirla a contatto con un foglio di pellicola alimentare, in modo che non si crei quella fastidiosa pellicola in superficie, che si trasformerà in grumi quando la andremo ad utilizzare.

  8. Mentre la crema pasticcera si raffredda, prepariamo la pasta choux, che è la base delle nostre zeppole.

  9. Portare a bollore l’acqua con lo zucchero ed il sale, a fiamma media.

  10. Versare la farina e il cacao, precedentemente mescolati insieme, tutto in una volta e girare fino a quando si asciuga tutta l’acqua e l’impasto inizia a sfrigolare sul fondo. Spegnere il fuoco e lasciare raffreddare un paio di minuti.

  11. Unire le uova, è importante incorporarne uno per volta, mescolando con un cucchiaio di legno e aspettare che il precedente sia completamente inglobato nell’impasto, prima di aggiungere l’uovo successivo.

  12. Trasferire la pasta choux in un sac à poche con beccuccio a stella e formare le zeppole, creando un cerchio di circa 10 cm su una placca ricoperta da carta forno.

  13. Consiglio: se non ti senti sicuro nel formare le zeppole a mano libera, disegna sulla carta forno dei cerchi del giusto diametro. Poni la carta a rovescio sulla placca, per non far entrare direttamente in contatto l’impasto con l’inchiostro, quindi ‘ricalca’ con il sac à poche.

  14. Cuocere le zeppole in forno statico già caldo per 20 minuti a 200° e per 10 minuti a 180°. Una volta cotte lasciarle nel forno con lo sportello aperto per qualche minuto, così da far uscire il vapore.

  15. Tagliare a metà le zeppole in senso orizzontale e, con l’aiuto del sac à poche, fare un paio di giri di crema sulla metà inferiore, ricomporre le zeppole e mettere altra crema sopra le zeppole.

  16. La tradizione vuole che la sommità delle zeppole venga decorata con un’amarena sotto spirito o sciroppata, ma nulla ti vieta di farlo con scagliette di cioccolata, un cucchiaio di marmellata di amarene o con zuccherini colorati.

Note

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.