Crea sito

Treccia di pasta sfoglia con crema e mele

La treccia di pasta sfoglia con crema e mele è un dolce croccante, ma dal cuore morbido e cremoso, con una piacevolissima nota fresca data dal profumo di limone, usato sia per la crema, che per marinare le mele.
Ammettilo, già ti sta venendo l’acquolina in bocca, a me di sicuro!
La domenica pomeriggio mi piace molto preparare dei dolci per merenda e viziare la mia famiglia, ma, proprio perché è domenica anche per me, di contro non mi piace passare ore a preparare ricette troppo elaborate e con lunghe preparazioni, quindi opto sempre per dolci semplici e veloci, proprio come questa treccia, che servita con un tè caldo è assolutamente divina.
Per scoprire tutte le mie ricette, seguimi anche su Facebook e su Instagram e per rimanere aggiornato sugli ultimi articoli attiva gratuitamente le notifiche!

treccia di pasta sfoglia con crema e mele
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura50 Minuti
  • Porzioni6
  • Metodo di cotturaForno elettrico

Ingredienti

  • 1 rotoloPasta Sfoglia (retangolare)
  • 1Mela (media)
  • q.b.Succo di limone
  • 1 cucchiainoZucchero

Per la crema pasticcera

  • 250 mlLatte
  • 2Tuorli
  • 2 cucchiaiZucchero
  • 2 cucchiaiFarina
  • 1/2Scorza di limone

Preparazione

  1. crema pasticcera

    Come prima cosa prepara la crema pasticcera, perché dovrà raffreddarsi.

  2. Mescola bene i tuorli con lo zucchero, non occorre montarli, e aggiungi la scorza di limone grattugiata, facendo attenzione a prelevare solo la parte superficiale gialla, perché quella bianca sottostante è amara.

  3. Unisci la farina e inglobala completamente.

  4. A questo punto versa il latte, poco per volta, facendolo assorbire tutto e cuoci su fuoco basso, finché raggiungerà il bollore e si sarà addensata, occorreranno circa 10 minuti, mescolando di continuo, altrimenti si attaccherà al fondo della pentola e brucerà.

  5. Lascia raffreddare la crema pasticcera, mescolando di tanto in tanto, per evitare che si crei quella fastidiosa pellicola sulla superficie, che poi rompendosi creerebbe grossi grumi

  6. dolci con le mele

    Sbuccia la mela, tagliala a metà, elimina il picciolo e il torsolo e affettala.

  7. Raccogli le fette di mela in una ciotola e irrorale con il succo di limone, per evitare che anneriscano, cospargile con un cucchiaino di zucchero e dai una mescolata.

  8. treccia di pasta sfoglia con crema e mele

    Togli la pasta sfoglia dal frigorifero mezz’ora prima di usarla, in modo che si ammorbidisca e non si rompa, quando andrai a srotolarla.

  9. Una volta srotolata, stacca la sfoglia dalla carta su cui è avvolta, qualora si fosse attaccata, e riadagiala su di essa. Sarebbe uno spreco buttarla, per doverla poi sostituire con un foglio nuovo di carta forno!

  10. Dividi idealmente in tre la pasta sfoglia nel senso della lunghezza e spalma la parte centrale con la crema, lasciando sopra e sotto un bordo di circa 3 cm.

  11. Copri la crema con la mela, mettile tutte, anche sovrapponendole.

  12. dolci con le mele

    Incidi i bordi lasciati liberi e ripiegali sul ripieno.

  13. Pratica dei tagli diagonali larghi circa 1,5 cm sui rettangoli laterali di pasta sfoglia, come nella foto. I tagli devono essere dello stesso numero a destra e a sinistra.

  14. Iniziando dall’alto ripiega una striscia di destra sul ripieno, poi copri con una di destra.

  15. Continua in questo modo, sovrapponendo le strisce di sfoglia come a creare una treccia, appunto, cercando di posizionarle in modo ordinato ed equidistanti tra loro: l’effetto finale sarà visivamente più piacevole.

  16. Trasferisci la treccia su una leccarda oppure in una teglia con tutta la carta oleata su cui e appoggiata.

  17. Inforna in forno statico già caldo a 200° sul ripiano centrale per circa 40 minuti.

  18. Importante: i tempi possono variare anche sensibilmente da forno a forno, quindi controlla la cottura del tuo dolce mentre è in forno.

  19. Una volta sfornata, lascia raffreddare la treccia di pasta sfoglia con crema e mele o almeno intiepidire, prima di tagliarla e gustarla. E’ perfetta accompagnata con un tè al limone!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.