Crea sito

Torta di carote americana

Torta di carote americana

Amo la torta di carote americana, come del resto tutti i dolci americani, sono speziati, esagerati, deliziosi e … non lesinano sulle calorie a discapito del gusto! La torta di carote americana ha un impasto arricchito da noci tritate ed è farcita di crema al burro e formaggio cremoso, quindi la trovo perfetta per una torta di compleanno non convenzionale, in questo caso vi consiglio di fare due torte da sovrapporre e di raddoppiare, logicamente, anche le dosi della crema.

Torta di carote americana

Ingredienti per la base:

  • 4 uova,
  • 250 ml di olio di semi,
  • 260 g di zucchero di canna,
  • 250 g di farina,
  • 400 g di carote,
  • 120 g di noci,
  • 2 bustine di lievito per dolci,
  • 2 cucchiaini di cannella,
  • 1 cucchiaino di noce moscata,
  • 1 pizzico di sale.

Ingredienti per la crema al formaggio:

  • 250 g di formaggio cremoso (tipo Philadelphia),
  • 100 g di burro ammorbidito,
  • 125 g di zucchero a velo,
  • 1 limone.

Preparazione:

  • IMG_3011IMG_3012Grattugiare finemente le carote e metterle a scolare dalla propria acqua su un canovaccio o carta assorbente. Tritare grossolanamente le noci.

 

 

  • IMG_3014IMG_3015Sbattere le uova con lo zucchero e l’olio, aggiunto a filo per una decina di minuti con uno sbattitore elettrico alla massima velocità. Aggiungere la farina setacciata con il lievito e le spezie, e aggiungere anche il sale, diminuendo al minimo la velocità.

 

  • IMG_3017IMG_3018Unire le carote e mescolare accuratamente con una spatola, quindi ripetere con le noci. Versare il composto in una teglia di 24 cm imburrata e infarinata e infornare in forno caldo a 180° per circa 1 ora. Quando sarà cotta, lasciarla raffreddare completamente prima di tagliarla e farcirla
  • Per la crema ho dimenticato di scattare le foto!! Comunque: lavorare il burro con lo zucchero fino ad ottenere un composto omogeneo, a questo punto unire il formaggio cremoso e lavorare ancora qualche minuto. Aggiungere la scorza grattugiata e qualche goccia di succo di limone.
  • Farcire la torta senza esagerare, per non appesantirla troppo e ricoprirla interamente con la crema restante.

Potrebbero interessarti anche:

Pancakes americani soffici
Mini cookies americani
Torta s’mores

13 Risposte a “Torta di carote americana”

  1. Ciao Ho scoperto per caso il tuo blog cercando la ricetta di questa torta. Vorrei farti un paio di domande,se non ti dosturbo. Due bustine di lievito? Non sono troppe?Quella della foto é fatta con una sola torta tagliata a metá o due sovrapposte?E infine:la crema resta sufficientemente soda da resistere bene al taglio?Ahahahah…praticamente un interrogatorio..scusami. Grazie anticipatamente. Se hai voglia di passare dal mio blog sarai la benvenuta.
    Piacere di conoscerti. A presto!
    Vera

    1. Non occorrono scuse … anzi ti ringrazio io per aver scelto la mia torta!! Gli ingredienti sono abbastanza ‘pesanti’ nel senso letterale del termine, quindi, per esperienza diretta è meglio metterne due. Nella foto sono due torte sovrapposte, l’ho fatto più che altro per l’aspetto, perché una tagliata a metà è comunque sostanziosa. La crema è abbastanza soda, risulta morbida al palato, ma è perfetta per farcire, solo che con il caldo di questi giorno bisogna lavorarla in fretta e metterla in frigo per evitare che si sciolga. Verrò a trovarti senz’altro … anzi lo faccio proprio ora. Buon inizio settimana!

      1. Grazie mille! Venuta benissimo.Alla fine io ho messo un pó meno lievito,ne ho fatta una sola tagliata a metá e non ricordo piú che altre piccole variazioni. La pubblicheró sul mio blog (non so quando perché ho altre ricette in coda;-) ) ,citando la fonte,e,quando lo faró,ti avviseró. Grazie ancora. Un abbraccio.
        Vera

      2. Quando dici che quella nella foto rappresenta due torte sovrapposte, intendi che hai realizzato due torte con le dosi indicate anziché una unica da tagliare a metà oppure che quella nella foto si ottiene raddoppiando tutte le dosi indicate? Per la crema, invece, immagino che le dosi indicate siano sufficienti per quella rappresentata in foto. Confermi? Grazie mille!

        1. Ciao Alessandra. La prima, cioè devi raddoppiare le dosi dell’impasto e cuocere due torte separate da 24 cm l’una. Aumenta anche le dosi della crema, però, perché la superficie da coprire sarà maggiore e dovrà essere generoso anche lo strato di farcia all’interno, per rispettare gli standard americani, che vuole opulenza! Se non vuoi esagerare, invece di fare doppia dose di crema fanne almeno una dose e mezza. Fammi sapere come va. Buona serata, Gilda.

  2. Appena mangiata!!! Buonissima. Bella ricetta! Ma ho una domanda… É possibile sostituire l’olio di semi al burro? 🙂 Grazie! Mara

    1. Questa è la classica crema che usano in America, ma si può farcire con quello che più ti piace: crema chantilly (panna fresca, zuccherata ed aromatizzata alla vaniglia), diplomatica (crema pasticcera e panna), al cioccolato, considerala un pan di spagna normale e segui la tua fantasia!

  3. Nella tua descrizione non c’è scritto quando devo mettere la cannella, la noce moscata e il pizzico di sale. Quando vanno aggiunti?

    1. Ciao Enza, le spezie le setacci con la farina e il lievito, il sale lo aggiungi a parte, ma sempre mentre aggiungi gradualmente la farina. Per fortuna mi hai fatto notare la svista, così l’ho scritto anche nella ricetta!! Grazie e buona torta di carote! Gilda

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.