Poke bowl con riso, tonno, avocado e asparagi

Vuoi conoscere tutto sulla squisita e accattivante moda del momento? In questo articolo ti svelerò tutti i segreti delle poke bowls.
Oggi ho preparato una poke bowl con riso, tonno, avocado e asparagi, ma le varianti sono infinite.
Al contrario di quanto si possa credere, la poke non è una ricetta tipica dell’estremo oriente, ma è originaria delle Hawaii, dove nasce come un’insalata di pesce, oggi è diventato un piatto completo adatto a brunch, a pranzi e cene sia a casa che da asporto, ad esempio da consumare a lavoro, da servire come insalata fredda in alternativa alle insalate più classiche di riso e pasta che si usa consumare da noi.
Come dicevo le varianti sono infinite, basta seguire delle linee guida di base, che ti permetteranno di ottenere una poke dal sapore equilibrato.
La base è costituita sempre da farinacei, che possono variare dal riso, alla quinoa, ai cereali, senza escludere, se si vuol essere più creativi, vermicelli o tagliolini di riso, soba, couscous e perfino pasta.
Ai quali si aggiungono:
delle proteine, preferibilmente pesce crudo, affumicato o scottato, ma, in sostituzione, si può variare con del pollo alla piastra, del tofu o dei legumi;
della verdura e frutta crude o cotte;
un topping, che può essere costituito da semi, frutta secca o erbe aromatiche;
e una salsa, la più classica è la salsa poke, troverai la ricetta nell’articolo.
Ora conosci tutti i segreti delle poke bowls e puoi creare quella che meglio rispecchia i tuoi gusti.
Ma passiamo alla ricetta della poke bowl con riso, tonno, avocado e asparagi, con il passo a passo fotografato, per rendere tutto il procedimento semplice, semplice.

poke bowl con riso, tonno, avocado e asparagi
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Porzioni3
  • Metodo di cotturaVapore

Ingredienti della poke bowl con riso, tonno, avocado e asparagi

Per le poke bowls

  • 300 griso (Nerone integrale)
  • 250 gtonno (fresco)
  • 50 gasparagi
  • 60 gcarote
  • 100 gavocado
  • q.b.semi di sesamo
  • 1 pizzicosale grosso

Per la salsa poke

  • 6 cucchiaisalsa di soia
  • 15 gsucco di limone
  • 20 gzenzero fresco
  • 2 cucchiaiolio di oliva

Strumenti per la poke bowl con riso, tonno, avocado e asparagi.

Preparazione per la poke bowl con riso, tonno, avocado e asparagi

  1. riso al vapore

    Versa il riso nella ciotola della cuociriso e aggiungi il doppio della quantità di acqua e un pizzico di sale grosso.

  2. Metti il coperchio e aziona la cuociriso, seguendo le istruzioni indicate sul libretto.

  3. In alternativa, lessa il riso nel modo tradizionale, seguendo il tempo di cottura riportato sulla confezione.

  4. asparagi a vapore

    Lava gli asparagi e taglia le punte a una lunghezza i circa 5 cm.

  5. Quando la cuociriso si è riscaldata e inizia a produrre vapore, trasferisci le punte di asparagi nel cestello forato e sistemalo all’interno della vaporiera, sul riso, e chiudi di nuovo con il coperchio, per non disperdere il calore.

  6. Cuoci per una decina di minuti, non di più, perché devono rimanere croccanti, poi toglili dalla vaporiera.

  7. Ricopri immediatamente con il coperchio, per ultimare la cottura del riso.

  8. La cosa fantastica della mia cuociriso (troverai il modello negli strumenti) è che si spegne da sola, senza impostare il tempo e cuoce il riso sempre a puntino.

  9. salsa poke

    Versa la salsa di soia in una ciotola e mescola con l’olio, il succo di limone filtrato e lo zenzero sbucciato e grattugiato.

  10. Dividi l’avocado a metà, elimina il nocciolo e sbuccialo, poi taglialo a dadini.

  11. Raschia le carote, lavale e tagliale a fiammifero, piuttosto finemente.

  12. Sciacqua il tonno, tamponalo delicatamente con della carta da cucina e taglialo a dadini.

  13. poke bowls

    Il riso sarà intanto cotto. Quando la vaporiera si spegnerà, lascia riposare il riso con il coperchio circa 5 minuti, poi mescola con una spatola, che non rischi di graffiare la ciotola.

  14. Suddividi il riso in tre ciotole e inizia a disporre gli ingredienti in modo gradevole e cromaticamente armonioso.

  15. Inizia con il tonno, disponendolo a spicchio.

  16. poke bowl con riso, tonno, avocado e asparagi

    Continua con le punte di asparagi e le carote.

  17. E termina con i dadini di avocado, cercando di occupare lo stesso spazio con ogni ingrediente e lasciando uno spicchio di riso a vista.

  18. poke bowl con riso, tonno, avocado e asparagi

    Condisci le poke bowls con la salsa poke, versandola con l’aiuto di un cucchiaio su tutta la superficie.

  19. Completa la poke bowl con riso, tonno, avocado e asparagi con una spolverata di semi di sesamo, che conferiranno un tocco visivo molto piacevole, oltre a dare un buon sapore.

  20. Se ti è piaciuta questa ricetta, scopri anche tutte le altre ricette dolci e salate e le mie torte decorate, seguendomi su Facebook, su Instagram, su Pinterest e iscrivendoti al mio canale You Tube e per rimanere aggiornato sugli ultimi articoli attiva gratuitamente le notifiche.

  21. Vuoi fare il sushi in casa? Con i miei trucchi e consigli basterà un minimo di pratica e scoprirai che non è poi così difficile prepararlo. Clicca QUI!

  22. In questa ricetta sono presenti uno o più link di affiliazione.

Conservazione

Se non consumerai le poke bowls subito, coprile con della pellicola alimentare e conservale in frigorifero.

Variazioni

Se non ti piace il pesce crudo, puoi scottare il tonno in una padella antiaderente, senza aggiungere condimenti.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.