Crea sito

Pizza al pomodoro fatta in casa

A chi non piace la pizza? A me piace davvero da impazzire e questo che vi propongo è un impasto davvero semplice da fare e il risultato è assolutamente da leccarsi i baffi. Indossiamo il grembiule ed impariamo a preparare la pizza al pomodoro fatta in casa.

IMG_3681IMG_3680

Ingredienti per 2 pizze grandi: 1 kg di farina, 450 ml di acqua, 2 cucchiai di sale fino, 1 panetto di lievito di birra, 1 barattolo di polpa, pomodorini, 1 spicchio d’aglio, 125 gr di mozzarella, formaggio grattugiato, basilico ( oppure origano), olio di oliva.

 

  • IMG_3661IMG_3662Intiepidire l’acqua. Sciogliere il lievito sbriciolato in una tazza di acqua tiepida, nella restante acqua sciogliere 2 cucchiai di sale.

 

 

  • IMG_3664IMG_3665IMG_3667In una ciotola grande mettere la farina a fontana, versarvi il lievito e iniziare ad impastare con una forchetta, aggiungere man mano il resto dell’acqua salata e impastare energicamente con le mani su un piano leggermente infarinato fino ad ottenere un impasto sodo e liscio, ma non appiccicoso, all’occorrenza aggiungere poca farina, continuando ad impastare. Formare una palla.

 

  • IMG_3668IMG_3670Infarinare la ciotola, e rimetterci l’impasto, coprire e lasciar lievitare un paio d’ore. In inverno far lievitare in forno con la sola luce accesa.

 

  • Intanto tagliare i pomodorini in due e condirli con sale, l’aglio a pezzetti e basilico; salare la polpa di pomodoro; affettare la mozzarella.

 

  • IMG_3672IMG_3674Dividere in due l’impasto lievitato e ‘allargarlo’ con le mani nelle teglie unte con olio di oliva. Se la pasta dovesse  ‘ritirarsi’ lasciarla riposare qualche minuto e terminare il lavoro.

 

  • IMG_3677IMG_3676Condire le pizze, una con la polpa, l’altra con i pomodorini, avendo cura di lasciare libero il bordo, che diventerà la crosta, un filo d’olio e infornare in forno caldo ventilato a 200°/220°.

 

  • A metà cottura (quando la crosta inizierà a prendere colore), aggiungere la mozzarella e il formaggio, invertire la posizione delle teglie, così che le pizze cuociano uniformemente e completare la cottura.

E ora godete di ogni boccone del vostro piccolo capolavoro!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.