Crea sito

Insalata di cavolfiori

Insalata di cavolfiori

L’insalata di cavolfiori è una bomba di salute, i cavofiori infatti sono una verdura tipicamente invernale dai numerosi benefici, oltre ad avere un bassissimo contenuto di calorie ( solo 25 kcal ogni 100 g) ed un altissimo potere saziante è quindi indicato per chi vuol perdere peso e rimanere in salute.

Tra le proprietà benefiche e nutritive del cavolfiore ci sono, cosa non da poco, principi attivi anticancro e antiossidanti, oltre al potere rimineralizzanti (contiene vitamina C, potessio, calcio, acido folico, ferro ecc.).

Il cavolfiore ha anche un’altra importante proprietà, che in pochi conoscono, è quella di controllare i livelli di zuccheri nel sangue, quindi è un alimento particolarmente indicato per chi soffre di diabete.

insalata di cavolfiori

 

Ingredienti per 4 persone:

  • un cavolfiore medio (circa 400 g),
  • 1 spicchio di aglio,
  • olio di oliva,
  • sale.

Preparazione:

  • img_3540Prima di tutto, al momento dell’acquisto scegliere un cavolfiore sano, bianco e senza macchie. Con un coltello affilato tagliare il fusto alla base del cavolfiore con le foglie esterne e iniziare a separare le cimette. Se sono molto grandi dividerle, cercando di avere tutte cime della stessa dimensione  per uniformare la cottura, ma non troppo piccole altrimenti una volta cotte si disfaranno.

 

  • JpegLavare le cime di cavolfiore sotto acqua corrente fredda.

 

 

 

  • Portare a bollore abbondante acqua, aggiungere il sale (dipende dai gusti e dalle necessità) e calare il cavolfiore. Lasciar cuocere una decina di minuti, non devono cuocere troppo per evitare che perdano le proprietà nutrizionali. Per verificarne la cottura, infilzate una cimetta con i rebbi di una forchetta, che dovrà entrare con pochissima resistenza.

Consiglio: Non vi preoccupate per la quantità di sale da aggiungere all’acqua di cottura, iniziare con un cucchiaio raso, eventualmente se ne potrà aggiungere altro una volta cotto.

  • JpegScolare bene il cavolfiore e  trasferirlo in una ciotola, quindi condirlo con lo spicchio di aglio tagliato a pezzi, in modo che possa essere facilmente scartato da chi non vorrà mangiarlo, e l’olio di oliva. Aggiustare eventualmente di sale l’insalata di cavolfiori .

 

 

Un trucco in cucina: Premetto che io non considero cattivo l’odore del cavolfiore, sarà che è una verdura per cui vado pazza, quindi questo rimedio non l’ho provato in prima persona, ho letto, comunque, che per evitare la diffusione dell’odore del cavolfiore durante la cottura, sia utile aggiungere all’acqua di cottura una palla compatta di mollica di pane imbevuta di aceto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.