Frittata con spinaci e provolone piccante

Frittata con spinaci e provolone piccante

La frittata con spinaci e provolone piccante è un secondo molto gustoso e ricchissimo di verdura, ma sempre con quel tocco filante che io adoro e tendo a inserire nelle mie ricette appena mi è possibile e che rende ogni piatto ancora più buono.

In questa ricetta ho utilizzato il provolone piccante, perché trovo che ben si accosti al sapore delicato e un po’ dolce degli spinaci. Per un sapore meno forte utilizzate della scamorza, del galbanone o del provolone dolce.

frittata con spinaci e provolone piccante

Ingredienti:

  • 7 uova,
  • 400 g di spinaci surgelati,
  • 250 g di provolone piccante,
  • 50 g di grana,
  • 1 tazzina di latte,
  • 1 spicchio di aglio,
  • 40 g di burro.
  • sale

Preparazione:

  • IMG_5315In una padella antiaderente, fate rosolare lo spicchio di aglio sbucciato e schiacciato nel burro sciolto.

 

 

 

  • Aggiungete gli spinaci ancora surgelati, il latte, 1 pizzico di sale grosso e fate cuocere con il coperchio a fiamma medio-bassa. Ogni tanto smuovete gli spinaci per dividerli e velocizzarne lo scioglimento.

 

 

  • Portate a cottura la verdura e togliete il coperchio, lasciando asciugare il fondo. A questo punto eliminate lo spicchio di aglio, aggiungete il formaggio grattugiato, mescolate ed aggiustate eventualmente di sale. Unite anche il provolone tagliato a dadini.
  •  Mentre gli spinaci cuociono sbattete le uova con sette pizzichi di sale fino, uno pizzico per uovo.

 

 

 

  • Sugli spinaci, già cotti e conditi, e ancora sul fuoco, versate le uova sbattute e mescolate, finché tutti gli spinaci saranno avvolti dalle uova. Lasciate rapprendere a fuoco basso e con il coperchio, smuovendo ogni tanto la padella per non far attaccare la frittata sul fondo.

 

  • Quando si sarà formata una crosticina più scura lungo il bordo, staccate bene, ma delicatamente la frittata dai bordi con una spatola.

 

 

 

A questo punta arriva la parte delicata, cioè girare la nostra frittata con spinaci e provolone piccante.

  • Adagiate un piatto piano largo o un coperchio senza bordi sulla padella. Afferrate saldamente il manico della padella e mettete l’altra mano aperta sul piatto, premendo. Con un movimento secco, ma facendo attenzione a tenere ben saldo il piatto contro la padella, rovesciate il tutto.

 

  • Sollevate adagio la padella, battendo leggermente sul fondo della stessa con un cucchiaio di legno per staccare la frittata, qualora fosse rimasta attaccata. Rimettete la padella sul fornello acceso, eliminando eventuali residui rimasti attaccati e lasciatevi scivolare la frittata, facendola cuocere anche dall’altro lato a fuoco basso per una decina di minuti.

 

Consiglio: Non vi preoccupate se durante quest’ultima operazione la frittata dovesse spaccarsi. Rimettetela comunque nella padella e ricomponetela con una spatola. Le uova, rapprendendosi nella fase finale della cottura, faranno da collante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.