Crea sito

Crostata di Halloween con marmellata di amarene

La crostata di Halloween con marmellata di ciliegie è la prova che con un pizzico di fantasia si può trasformare anche un dolce classico in un dolce mostruoso!
In realtà la mia crostata sembra quasi felice, ma purtroppo anche dalle mie ricette traspare il mio motto “sorridi sempre”, quindi è venuto fuori un sorriso al posto del ghigno!
Poco male, perché la crostata non sarà simpatica e non mostruosa, ma ti assicuro che è squisita!

crostata di Halloween con marmellata di ciliegie
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzionitortiera da 26 cm
  • Metodo di cotturaForno elettrico

  • 400 gmarmellata di ciliegie
  • 400 gFarina 00
  • 100 gZucchero
  • 1 cucchiainoBicarbonato
  • 2uova (medie)
  • 100 gburro (freddo)
  • 1/2Scorza di limone (grattugiata)

Preparazione

  1. crostata di Halloween con marmellata di ciliegie

    Raccogliere nel robot da cucina la farina, lo zucchero, il burro freddo tagliato a pezzi, il bicarbonato, le uova e la scorza di limone, precedentemente lavato ed asciugato, grattugiata.

  2. Lavorare gli ingredienti alla massima velocità fino ad ottenere un impasto piuttosto sabbioso. Occorreranno pochi minuti.

  3. Trasferire il contenuto del robot sul piano di lavoro ed impastare con le mani, il cui calore farà ammorbidire il burro e permetterà all’insieme di amalgamarsi e di compattarsi.

  4. Se procedi a mano: versare la farina a vulcano sul piano di lavoro e aggiungere tutti gli ingredienti all’interno. Lavorare con la punta delle dita, partendo dal centro e inglobando man mano tutta alla farina

  5. Impastare fino ad ottenere un panetto liscio ed omogeneo.

  6. Abbi pazienza e lavora l’impasto anche se ti sembrerà troppo farinoso, vedrai che gli ingredienti si amalgameranno. Solo se proprio sarà necessario aggiungi 1 cucchiaino di latte freddo.

  7. Appiattire il panetto, avvolgerlo in un foglio di pellicola alimentare o in un sacchetto per congelatore e lasciarlo riposare in frigorifero per mezz’ora

  8. crostata halloween

    Trascorso il tempo di riposo, recuperare la pasta frolla dal frigorifero, prelevarne appena più della metà, metterla tra due fogli di carta forno di almeno 30 cm di lato (tenendo conto che dovrà coprire tutta la sfoglia) e stenderla, con un metterello, in uno spessore di circa 5 mm.

  9. Togliere il foglio di carta forno superiore e spostare la sfoglia con tutto il foglio su cui è stesa, in una tortiera del diametro di circa 26 cm, facendo aderire bene la sfoglia al fondo ed ai bordi.

  10. Eliminare la pasta in eccesso, pareggiando il bordo, lasciando un’altezza di circa 4 cm.

  11. dolci di halloween

    Bucherellare il fondo della crostata con i rebbi di una forchetta, così che non si gonfi durante la cottura e riempirla con la marmellata, livellandola poi con un cucchiaio o una spatola.

  12. Stendere l’altra metà della frolla con lo stesso metodo di prima e nello stesso spessore ed eliminare la carta forno superiore.

  13. CONSIGLIO: Staccare la sfoglia dalla carta forno su cui è poggiata, perchè con la pressione del matterello potrebbe comunque attaccarsi e nel momento in cui andremo a rovesciarla sulla crostata potrebbe deformarsi.

  14. Riadagiarla sulla carta forno e ricavarne un cerchio dello stesso diametro della tortiera in cui cuoceremo la crostata.

  15. Ritagliare, quindi, il viso del nostro mostro, come nella foto.

  16. A questo punto, con cautela, rovesciare il viso del mostro sulla crostata farcita, aiutandoti con la carta forno su cui è appoggiato e cercando di centrare il disco.

  17. Togliere il foglio di carta e ripiegare i bordi sulla copertura, per sigillare il ripieno ed evitare che fuoriesca.

  18. Infornare la crostata in forno statico già caldo, sul ripiano centrale, a 180° per circa 40 minuti.

  19. TRUCCO: la pasta frolla tenderà a gonfiarsi un po’ e, quindi, a chiudere i disegni fatti sulla superficie. Ogni tanto, durante la cottura, con l’aiuto di un coltello riapri le fessure, che eventualmente si saranno chiuse o rimpicciolite.

  20. I tempi di cottura possono variare anche sensibilmente da forno a forno, quindi tieni sempre d’occhio il tuo dolce.

  21. Una volta cotta, prima di togliere la crostata di Halloween con marmellata di ciliegie dalla tortiera, lasciarla raffreddare completamente, altrimenti si potrebbe rompere.

Note

Per la crostata di Halloween ho scelto di usare la marmellata di ciliegie, perché con il suo colore cupo, se dovesse trasbordare dai tratti del viso, a esempio dalla bocca, renderebbe ancora più pauroso il dolce!

Una risposta a “Crostata di Halloween con marmellata di amarene”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.