Crea sito

Cream tart ad albero di Natale

Desideravo da tempo cimentarmi con la cream tart, in fondo è il tormentone del 2018!, così ho deciso di realizzare una cream tart ad albero di Natale, con pasta frolla verde e crema agli amaretti.

La realizzazione un po’ mi spaventava, mi ha invece stupito la semplicità con la quale si compone questa torta, che con la sua freschezza e la semplicità delle forme si adatta a tutte le occasioni ed a tutte le età.

La cream tart è nata come torta di compleanno, composta dai numeri degli anni, ma con questa tecnica si può realizzare davvero di tutto! Iniziali, cuori per un anniversario o per S. Valentino, un semplice cerchio adatto a tutte le occasioni o, come ho fatto io, un bell’albero di Natale, da personalizzare ulteriormente con le decorazioni, che spaziano dai macarons, ai fiori commestibili, ai cioccolatini, ai biscottini, frutta fresca, le varianti sono davvero infinite.

  • Preparazione: 45 Minuti
  • Cottura: 20 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 10
  • Costo: Medio

Ingredienti

Per la base

  • 400 g Farina 00
  • 120 g zucchero semolato
  • 100 g Burro (freddo)
  • 2 Uova (medie)
  • 2 cucchiaini Amaretto (liquore)
  • 1 cucchiaino Lievito in polvere per dolci
  • 1/2 cucchiaino colorante alimentare in gel (verde)

Per la crema

  • 600 ml Latte
  • 5 Tuorli
  • 5 cucchiai Zucchero
  • 5 cucchiai Farina
  • 2 cucchiai Amaretto (liquore)
  • 2 fogli Colla di pesce
  • q.b. amaretti

Per la decorazione

  • Pasta di zucchero (bianca)
  • Pasta di zucchero (rossa)
  • colorante alimentare in polvere (oro)
  • amaretti

Preparazione

  1. Mescolare i tuorli con lo zucchero, non occorrerà montarli, sarà sufficiente mescolarli molto bene. Aggiungere la farina ed inglobarla al composto di uova, anche qui non sarà necessario montare.

  2. Versare poco per volta il latte, facendolo assorbire bene, prima di aggiungerne altro, in modo che non si creino grumi. Cuocere la crema a fuoco basso, mescolando continuamente. Quando la crema si sarà riscaldata, aggiungere i fogli di gelatina ben strizzati, precedentemente fatti ammorbidire in acqua fredda per 10 minuti. Mescolare con cura per farli sciogliere e per evitare che la crema si attacchi al fondo e bruci.

  3. Lasciarla addensare e quando inizierà a bollire toglierla dal fuoco. Aggiungere l’amaretto. Trasferire la crema in una ciotola e coprirla con un foglio di pellicola a contatto, in modo che non si crei quella fastidiosa pellicola dura in superficie. Lasciar raffreddare.

  4. Raccogliere tutti gli ingredienti per la realizzazione della pasta frolla nel robot da cucina o nella planetaria e lavorarli fino a mescolarli bene. Trasferire il composto su un piano di lavoro, anche se sarà sabbioso, e lavorare a mano fino ad ottene un impasto compatto ed omogeneo.

  5. Formare un panetto, metterlo in un sacchetto per congelatore o avvolgerlo in un foglio di pellicola alimentare e lasciarlo riposare in frigorifero per una mezz’ora.

    Trascorso il tempo di riposo, mettere il panetto tra due fogli di carta da forno e stenderlo con un matterello in una sfoglia dello spessore di 4 – 5 mm. Trasferire la sfoglia con tutta la carta forno su una placca. Ritagliare un triangolo di carta delle dimensioni di 25 cm di base e 30 cm di altezza ed adagiarlo sulla pasta frolla verde.

    Formare i triangoli direttamente sulla placca che useremo per infornare, eviterà di dover spostare l’albero, rischiando di perdere la forma e quindi non riuscire ad ottenere due triangoli uguali.

  6. Ritagliare il triangolo ed eliminare la frolla in eccesso. Ripetere l’operazione per il secondo triangolo in un’altra placca. Infornare entrambe le forme in forno ventilato a 175° per 20 minuti circa, ricordandoci di invertire le posizioni a metà cottura.

    Ricordate che i tempi di cottura possono variare anche sensibilmente da forno a forno. 

  7. Una volta cotti, sfornarli e lasciarli raffreddare. A questo punto si può passare alla composizione della torta.

    Adagiare un triangolo di pasta frolla su un vassoio. Trasferire la crema all’amaretto in una tasca da pasticcere con una bocchetta liscia larga e ricoprire tutta la superficie dell’albero con ciuffetti di crema ben allineati l’uno di fianco all’altro.

  8. Cospargere con gli amaretti sbriciolati, coprire con l’altro triangolo di pasta frolla e terminare con un secondo strato di ciuffetti di crema. Ricordate che saranno a vista, quindi fateli in file ben ordinate: sarà molto più bella da vedere.

    Per le decorazioni, fare dei biscottini dalle forme natalizie (palline, cristalli di giaccio, stelle …) con la pasta frolla avanzata. Una volta freddi, spennellare i biscotti con un velo di confettura e ricoprirli con della pasta di zucchero per dare colore o spennellare con del colorante dorato per dare luminosità.

    Disporre sulla cream tart ad albero di Natale i biscottini colorati e gli amaretti.

Note

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.