Carne in gelatina – come riciclare il bollito

La carne in gelatina – come riciclare il bollito è una ricetta antispreco, che rispecchia in pieno la mia filosofia in cucina.

Hai presente la teoria della relatività di Albert Einstein? Ecco in cucina applico più o meno lo stesso principio: il cibo non si butta, si trasforma. Metti, ad esempio un buon bollito con un brodo saporito, se avanza buttarlo sarebbe un vero peccato. Perché non trasformarlo in qualcos’altro, dargli nuova vita e sapore?

Questa carne in gelatina, diventa un ottimo secondo gustoso e praticamente già pronto, basterà condire la carne con una spruzzata di limone e un filo di olio extravergine di oliva, oppure un ingrediente perfetto per arricchire un’insalatona e renderla ancora più buona.

carne in gelatina - come riciclare il bollito
  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo6 Ore
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Porzioni6

Ingredienti della carne in gelatina – come riciclare il bollito

200 g carne bovina (lessa)
300 ml brodo di carne
6 g gelatina in fogli
93,37 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 93,37 (Kcal)
  • Carboidrati 0,02 (g) di cui Zuccheri 0,00 (g)
  • Proteine 10,16 (g)
  • Grassi 5,64 (g) di cui saturi 2,32 (g)di cui insaturi 2,76 (g)
  • Fibre 0,00 (g)
  • Sodio 202,67 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 77 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Strumenti per la carne in gelatina – come riciclare il bollito

Ciotola
Pentola
Cucchiaio di legno
Tagliere
Coltello
Stampi

Preparazione della carne in gelatina – come riciclare il bollito

Ammolla i fogli di gelatina, immergendoli in una ciotola piena di acqua fredda per una decina di minuti.

Filtra il brodo attraverso una garza posta in un colino, che cattureranno tutte le impurità.

Trasferisci il brodo in un pentolino e scaldalo, senza farlo bollire.

Mentre il brodo si riscalda, prendi la carne lessa sgocciolata e, se presente, elimina l’osso.

carne in gelatina - come riciclare il bollito

Taglia parte della carne a fettine sottili, parte sfilacciala.

Strizza bene i fogli di gelatina e immergili nel brodo caldo, fuori dal fuoco.

carne in gelatina - come riciclare il bollito

Mescola, fin quando i fogli di gelatina saranno completamente sciolti.

Mescola le fettine di carne con la carne sfilacciata.

carne in gelatina - come riciclare il bollito

Suddividila equamente negli stampi per cupcake, ne verranno 6.

Gli stampi di silicone ti permetteranno di sformarli con molta facilità, in alternativa puoi usare anche i bicchieri di plastica, che poi taglierai, per estrarre la carne in gelatina, senza danneggiarla.

Versa il brodo sulla carne, riempiendo completamente gli stampini.

Per renderlo più stabile, ti consiglio di sistemare lo stampo per cupcake in una teglia o su un vassoio, così eviterai di versare il brodo.

carne in gelatina - come riciclare il bollito

Lascia rassodare in frigorifero, fin quando il brodo si sarà trasformato in gelatina, intrappolando al suo interno la carne, almeno 5 – 6 ore. Io riempio gli stampini la sera e lascio riposare tutta la notte.

Una volte rassodata, potrai sformare la carne in gelatina e gustarla subito. Prova a mescolarla in un’insalata di pomodori, ne rimarrai conquistato!

Se ti è piaciuta questa ricetta, scopri anche tutte le altre ricette dolci e salate, seguendomi su Facebook, su Instagram, su Pinterest e iscrivendoti al mio canale You Tube e per rimanere aggiornato sugli ultimi articoli attiva gratuitamente le notifiche.

L’articolo potrebbe contenere uno o più link di affiliazione.

Conservazione

Puoi conservare la carne in gelatina fino a tre giorni in frigorifero, i tempi dipendono anche da quanto tempo hai preparato il bollito, oppure puoi congelare le porzioni singole e scongelarle e utilizzarle dopo averle fatte scongelare in frigorifero.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.