Crea sito

Tartare di gamberi con maionese al pistacchio

Tartare di gamberi con maionese al pistacchio

Un piatto dal gusto delicato e sofisticato la tartare di gamberi con maionese al pistacchio è perfetta come antipasto o come secondo. Nonostante il nome francese è semplice e veloce da realizzare: pochi ingredienti che con qualche accorgimento danno vita ad un grande piatto in un’ alternanza di sapori e consistenze. Come sapore, la dolcezza dei gamberi e la sapidità dei pistacchi sono esaltate dall’acidità della maionese; come consistenze la croccantezza della granella di pistacchio si contrappone alla tenerezza dei gamberi e alla consistenza vellutata della maionese… Così questa tartare diventa un gioco ricco e gustoso per il palato e sarà ottima da realizzare anche durante le festività come antipasto per il pranzo di Natale o per il cenone di Capodanno dandogli la forma a stella come nella foto.tartare di gamberi con maionese al pistacchio

Ingredienti per la tartare di gamberetti e maionese di pistacchio:

  • 500 gr di gamberetti sgusciati
  • un cucchiaio di pan grattato senza glutine
  • uno spicchio di aglio
  • un ciuffetto di prezzemolo fresco
  • succo di mezzo limone
  • scorzetta di mezzo limone
  • un cucchiaio di olio extravergine di oliva
  • maionese al pistacchio q.b.

Preparazione della tartare di gamberetti con maionese al pistacchio:

La realizzazione della tartare di gamberi con maionese al pistacchio è più o meno semplice a seconda che partiate dai gamberetti surgelati o dai gamberi freschi. Se partite dai gamberetti surgelati lasciateli scongelare a temperatura ambiente, sciacquateli e sbollentate in pochissima acqua: occorrerà l’acqua necessaria a coprire i gamberetti. Quindi scolateli e lasciateli raffreddare in una ciotolina. Se partite dai gamberi freschi dovrete prima procedere alla pulizia eliminando le teste e il carapace. Quindi sbollentate come prima.

Una volta raffreddati i gamberetti metteteli in una ciotola a macerare con un salmorigano preparato con due cucchiai di olio extravergine di oliva, il succo di mezzo limone, un pizzico di sale e una grattata di pepe nero. Lasciate per una mezz’oretta circa.

In un’altra ciotola mettete, invece, il pangrattato con l’aglio a pezzetti abbastanza grandi e lasciate profumare per una decina di minuti. Quindi eliminate l’aglio e fate tostare il pangrattato in una padella antiaderente giusto il tempo necessario affinché imbrunisca.

Intanto preparate la maionese al pistacchio senza glutine la cui ricetta trovate QUI.

A questo punto assemblate la tartare di gamberetti con maionese al pistacchio.

Mescolate ai gamberetti, leggermente scolati, un cucchiaio di pan grattato tostato, aggiungete la scorza di limone grattugiata, una grattata abbondante di pepe nero in grani, macinato al momento, e amalgamate delicatamente. Se occorre aggiungete altro pangrattato o, se necessario, altro liquido rilasciato dai gamberetti. La tartare deve essere compatta ma succosa.

Con l’aiuto di un coppa pasta create il cuore di gamberetti che sarà al centro del piatto.

Poi mettete la maionese al pistacchio in una sác a poche e realizzate tanti ciuffetti come a creare una striscia tutt’intorno a raggiera.

Sembrerà una stella la tartare di gamberetti con maionese al pistacchio e ricca di gusto…

by Annagaia

Variante sul tema: Potete realizzare la tartare in monoporzioni mettendo come base un cracker croccante o un crostino di pane senza glutine. Sarà un delizioso aperitivo da accompagnare con un prosecco o un rosè frizzantino.

 

Pubblicato da la mia cucina gluten free

Benvenuti nel mio blog... qui troverete tante ricette tutte, naturalmente, gluten free... Ho scoperto di essere celiaca a 37 anni e da quel giorno ho fatto e rifatto tutto ciò che di commestibile i miei occhi hanno visto... non è stato facile, ma non mi sono data per vinta... oggi dopo un pò di anni dico che la celiachia non è poi così brutta come avevo pensato all'inizio! Non sono una cuoca, tutt'altro, sono un consulente finanziario... quindi tutti... con un pò di buona volontà... possono cercare di raggiungere un obiettivo: le pari opportunità in tavola!!!