Crea sito

Taralli pasquali con naspro

taralli pasquali con naspro

Taralli pasquali con naspro senza glutine 

Una ricetta che mi porta lontana nel tempo i taralli pasquali con naspro. Mi riporta ai tempi di quando il mio palato era ancora glutinoso e i taralli li preparava una mia zia e li chiamava le pastarelle di Pasqua. Quindi io mi son messa all’opera per restituire al mio palato sglutinata i sapori di una volta… taralli pasquali con naspro

Ingredienti:

  • 500 gr di farina senza glutine
  • 1/2 bicchiere di olio
  • 3 uova intere + 1 albume
  • 100 gr di zucchero
  • Scorza grattugiata di mezzo limone
  • 10 gr di ammoniaca
  • 15 ml di liquore tipo rum

Per la glassa:

  • 250 gr di zucchero
  • Mezzo limone spremuto
  • 50 ml di acqua

Preparazione:

Per la preparazione dei taralli Pasquali con naspro potrete utilizzare il metodo tradizionale della farina senza glutine sulla spianatoia con al centro tutti gli ingredienti oppure lavorare con una planetaria o con il Bimby.

Io ho utilizzato il Bimby. Innanzitutto inserite nel boccale lo zucchero con la scorza di limone e lasciate lavorare per 10 secondi a velocità 8/9 in modo che venga ridotto tutto in polvere. Quindi aggiungete gli altri ingredienti e lasciate lavorare e amalgamare per 2/3 minuti con funzione spiga.

Una volta pronto l’impasto dei taralli pasquali con naspro senza glutine scaravoltarlo su di un piano di lavoro infarinato e lasciarlo riposare per una mezz’oretta circa.

A questo punto recuperate la pasta e tagliatela in pezzetti e di ciascun pezzetto ricavatene un salsicciotto dello spessore pari a un centimetro e mezzo. Dividete il salsicciotto in tanti segmenti da 15-20 cm, uniteli alle estremità in modo da creare delle ciambelline o dei taralli senza glutine. Sistemate i taralli su di una placca rivestita di carta forno distanziandoli tra di loro. Cuocete i taralli pasquali con naspro senza glutine in forno a 180° per circa 25-30 minuti dovranno risultare ben dorati e lasciate raffreddare.

Nel frattempo preparate naspro. In un pentolino unite l’acqua con lo zucchero e quando quest’ultimo si sarà sciolto toglietela pentola dal fuoco e aggiungete la buccia di mezzo limone grattugiato e il succo di limone. Mescolate bene finché il naspro non sarà di colore bianco.

Immergetevi  le ciambelline un po’ per volta e poi mettete i taralli pasquali con naspro su di una gratella a raffreddare.  

Potrete conservare i taralli glassa senza glutine per un paio di settimane purché chiusi in un contenitore a chiusura ermetica e potrete mangiarli come sfizio in qualsiasi momento della giornata… 

                                               by Annagaia

 

 

Pubblicato da la mia cucina gluten free

Benvenuti nel mio blog... qui troverete tante ricette tutte, naturalmente, gluten free... Ho scoperto di essere celiaca a 37 anni e da quel giorno ho fatto e rifatto tutto ciò che di commestibile i miei occhi hanno visto... non è stato facile, ma non mi sono data per vinta... oggi dopo un pò di anni dico che la celiachia non è poi così brutta come avevo pensato all'inizio! Non sono una cuoca, tutt'altro, sono un consulente finanziario... quindi tutti... con un pò di buona volontà... possono cercare di raggiungere un obiettivo: le pari opportunità in tavola!!!

3 Risposte a “Taralli pasquali con naspro”

I commenti sono chiusi.

UA-84202743-1