Polpette di patate salsiccia e porcini

Polpette di patate salsiccia e porcini

Un finger food ricco di gusto e fantasia le polpette di patate salsiccia e porcini… Non son altro che crocchette di patate di forma tonda, dalla grana grossolana, arricchite di salsiccia e profumate con funghi porcini… Da svenire!polpette di patate salsiccia e porcini gluten free

Ingredienti:

  • 500 gr di patate
  • 2 uova
  • prezzemolo
  • pepe
  • due cucchiai di parmigiano grattugiato
  • due cucchiai di pecorino romano grattugiato
  • sale
  • olio per friggere
  • un uovo per l’impanatura
  • pangrattato senza glutine
  • due salsicce dolci col finocchietto
  • 200 gr di funghi porcini
  • 150 gr di provola  affumicata

Procedimento:

In una pentola far sbollentare le patate per un’ oretta circa, per verificarne la cottura  usare la forchetta. Se la forchetta buca facilmente le patate la cottura è ultimata.
Una volta cotte, scolare le patate e, dopo averle pelate, passarle nello schiacciapatate e lasciarle raffreddare.
Intanto in una padellina mettete a scaldare un cucchiaio di olio extravergine di oliva con l’aglio e fate soffriggere. Aggiungete i funghi porcini tagliati e fate friggere. Quando saranno ben rosolati saranno cotti.

Quindi in una ciotola abbastanza capiente mescolate insieme la purea di patate, i funghi porcini trifolati, la salsiccia sgranata, il prezzemolo tritato, abbondante pepe nero, il pecorino e il parmigiano. Aggiungete le uova uno alla volta. A seconda del tipo di patate l’impasto potrebbe richiedere più o meno uova. Il composto deve risultare morbido ma non troppo umido.

Tagliate la provola a dadini e fatela gocciolare.

Procedete ora a formare le polpette di patate salsiccia e porcini.
Innanzitutto preparare una pastella con acqua e farina di riso, dovrà avere la consistenza della panna. In un altro piatto preparare il pangrattato.
Quindi prendere una cucchiaiata di composto e dargli la forma cilindrica, poi intingere ogni pezzo prima nella pastella e, successivamente, nel pangrattato.

Preferibilmente preparare le crocchette di patate in anticipo rispetto alla cottura e farle riposare tre quattro ore in frigo. In questo modo l’ impasto si compatta e in fase di cottura non si aprono.polpette di patate salsiccia e porcini

Friggiamo le crocchette di patate

Scaldare abbondante olio  in un tegame non troppo grande fino a raggiungere i 180° e poi tuffare all’interno 3-4 polpette di patate alla volta per non fare abbassare di molto la temperatura dell’olio. Quando i crocchè saranno ben dorati su tutta la superficie, prelevarli con una schiumarola e metterli a scolare dell’olio in eccesso su di un piatto foderato con carta assorbente.
Servite le crocchette di patate ben calde e vedrete che si scioglieranno in bocca…

                                                                                                                  by Annagaia

 
Precedente Pasta con purea di fave e pancetta Successivo Tortano broccoli e salsiccia senza glutine

5 commenti su “Polpette di patate salsiccia e porcini

I commenti sono chiusi.