Pollo stufato con patate

Pollo stufato con patate con cocotte Crafond

Un piatto della tradizione il pollo stufato con patate preparato però con una pentola tutta da scoprire la cocotte Crafond. Si tratta di una pentola che utilizza un sistema di cottura in si può cucinare senza olio mantenendo integri i valori nutrizionali degli alimenti ottenendo lo stesso una pietanza saporita e gustosa.pollo stufato con patate con Crafond

Ingredienti:

  • 600 grammi di fuselli di pollo
  • 1 kg di patate
  • un ciuffetto di prezzemolo
  • abbondante origano
  • mezza cipolla
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • sale q.b.
  • pepe

Preparazione:

La preparazione pollo stufato con patate è semplice e veloce, con una cottura abbastanza lunga. Innanzitutto sciacquate bene il pollo e mettetelo in ammollo in acqua bollente per una mezz’oretta con del limone e del sale. In questo modo il pollo si sgrassa.

Nel frattempo pelate le patate, sciaquatele e dividetele a spicchi abbastanza grandi e grossolani. A seconda della grandezza in 4/6 parti.

Quindi recuperate la Cocotte Crafond, nel caso in cui non l’abbiate utilizzate una pentola in pietra o un tegame alto o con fondo spesso che permetta una cottura uniforme e sana. Mettete all’interno del tegame tutti gli ingredienti, vale a dire il pollo ben sciacquato sotto l’acqua corrente, le patate, buona parte dell’origano, il prezzemolo, l’olio extravergine di oliva e il sale. Io normalmente non ci metto tutto l’origano perché una piccola spolverata la metto alla fine in modo che dia più sapore e profumo alla preparazione pollo stufato con patate.

Cuocete con la coccotte Crafond il pollo stufato con patate per circa un’ora, all’inizio a fuoco alto fin quando non raggiunge il bollore dopodiché a fuoco moderato e con il coperchio. Il pollo sarà pronto quando l’acqua si sarà dimezzata e avrà assunto una consistenza densa. Questo sughetto servirà poi per condire il pollo stufato nel momento in cui verrà impiattato.

Durante gli ultimi 10 minuti di cottura vi consiglio di aggiungere una spolverata di origano per dare freschezza al piatto.

Un piatto semplice ma ricco di genuinità!

                                                                                               by Annagaia

 
orto in tavola, ricette con ortaggi, secondi di carne, secondi piatti

Informazioni su la mia cucina gluten free

Benvenuti nel mio blog... qui troverete tante ricette tutte, naturalmente, gluten free... Ho scoperto di essere celiaca a 37 anni e da quel giorno ho fatto e rifatto tutto ciò che di commestibile i miei occhi hanno visto... non è stato facile, ma non mi sono data per vinta... oggi dopo un pò di anni dico che la celiachia non è poi così brutta come avevo pensato all'inizio! Non sono una cuoca, tutt'altro, sono un consulente finanziario... quindi tutti... con un pò di buona volontà... possono cercare di raggiungere un obiettivo: le pari opportunità in tavola!!!

Precedente Crema pasticcera all'acqua Successivo Tiramisù senza glutine con pandoro