Marmellata di ciliegie con Bimby

Marmellata di ciliegie con Bimby

Golosissima la marmellata di ciliegie. Una conserva da tenere in dispensa da utilizzare per spalmare su delle fragranti fette biscottate o da utilizzare come farcitura di golose crostate o biscotti… L’utilizzo del Bimby riduce non tanto il tempo di preparazione, che è pressoché simile a quello che serve per la preparazione in pentola, quanto il fastidio di dover mescolare continuamente sopratutto nella fase finale. Ma abbiate o meno il Bimby la preparazione è abbastanza semplice e visto che è periodo forza tutti a preparare la marmellata di ciliegie!marmellata di ciliegie con Bimby

Ingredienti:

  • 1200 gr ciliegie snocciolate
  • 300 gr zucchero semolato
  • una mela grande
  • buccia di un limone
  • succo di un limone

Procedimento:

Qui di seguito inserisco il procedimento per la preparazione della marmellata di ciliegie preparata con il bimby ma utilizzando un pentolone e tanta forza nelle braccia potrete prepararla lo stesso.

Innanzitutto, mettete la buccia di limone nel boccale del Bimby e lasciate tritare per 10 secondi a velocità 7. Aggiungete quindi nel boccale le ciliegie snocciolate e la mela tagliata a pezzetti piccoli e cuocete per 20 minuti a 100° a velocità 1 con modalità antioraria. Trascorso questo tempo fate frullare per 10 secondi a velocità 3 e comunque regolatevi in base alla consistenza che preferite… Lasciate frullare per più tempo se vi piace una consistenza più liscia.

A questo punto aggiungete alle ciliegie anche lo zucchero semolato, il succo di limone e fate cuocere per 20 minuti a 100°a velocità 1. Infine, per dare più consistenza alla marmellata di ciliegie impostate il varoma e lasciar cuocere per altri 30 minuti con temperatura varoma con velocità 1. Anche quest’ultimo tempo di cottura dipenderà dal vostro gusto. Per cui se preferite una consistenza più solida basterà aumentare il tempo di varoma.

Pronta la marmellata di ciliegie non bisognerà farla raffreddare. Versate, dunque, la marmellata quando è ancora bollente in barattoli sterilizzati precedentemente. Una volta chiusi i barattoli metteteli a testa in giù fino a che non si saranno raffreddati, in modo da creare il sottovuoto. Io per essere ulteriormente sicura della sterilizzazione procedo anche alla bollitura dei vasetti in acqua bollente per 10 minuti. In questo modo potrete conservarla anche per un anno.

Conservate la marmellata in un posto fresco e scuro.

                                                                                                               by Annagaia

 
Precedente Torta mimosa senza glutine con pistacchio Successivo Frappè con yogurt e frutta fresca