Crea sito

Il mio lievito madre senza glutine

Il mio lievito madre senza glutine

Doveva arrivare il periodo di quarantena per farmi scrivere finalmente la ricetta del mio lievito madre senza glutine. Il mio piccolino è nato nel 2013il mio lievito madre senza glutine

Ingredienti per il lievito madre senza glutine

  • 100 g di farina di mais
  • 100 g di farina di riso
  • un cucchiaio di miele
  • 150 g di acqua tiepida
  • un cucchiaio di olio.

Procedimento per la mia pasta madre senza glutine:

Il lievito madre è facile da realizzare, basterà coccolarlo come un bambino e nutrirlo. Durante i primi tempi avrà bisogno di più cure poi a mano a mano cghe crescerà basterà accudirlo periodicamente con il rinfresco.

Mescolate all’acqua il miele e, poi, aggiungete le farine precedentemente miscelate ed infine l’olio.

Fate riposare preferibilmente vicino ad un cestino di frutta, che ne aiuta la fermentazione, e in un posto caldo della cucina, coperto con un canovaccio o un coperchio.

Fate fermentare per 24 ore.

Trascorse le 24 ore.

Prendete 100 g di impasto, aggiungete 100 g di mix di farina (50 gr di farina di mais e 50 gr di farina di riso) e aggiungete 50 g circa di acqua tiepida.

Mescolate il tutto e lasciate riposare come prima per 24 ore. La restante parte dell’impasto in questa fase va buttata.

Ripetete l’operazione dopo 24 ore per altre due volte circa.

A questo punto il lievito dovrebbe raddoppiarsi dopo circa 4 ore e la pasta madre senza glutine sarà pronta per essere utilizzata!

Naturalmente a questo punto avrete un bimbo da accudire e che, se accudito bene con i rinfreschi, vi darà tante soddisfazioni… ^_^

                                                                                         by Annagaia

 

 

Pubblicato da la mia cucina gluten free

Benvenuti nel mio blog... qui troverete tante ricette tutte, naturalmente, gluten free... Ho scoperto di essere celiaca a 37 anni e da quel giorno ho fatto e rifatto tutto ciò che di commestibile i miei occhi hanno visto... non è stato facile, ma non mi sono data per vinta... oggi dopo un pò di anni dico che la celiachia non è poi così brutta come avevo pensato all'inizio! Non sono una cuoca, tutt'altro, sono un consulente finanziario... quindi tutti... con un pò di buona volontà... possono cercare di raggiungere un obiettivo: le pari opportunità in tavola!!!