Focaccia al burro salato senza glutine

L’idea della focaccia al burro salato senza glutine mi è venuta per caso. Avevo voglia di una bella focaccia morbida senza glutine e, pur avendo sperimentato altre versioni, la focaccia al latte e la focaccia con le patate, altrettanto buone, ne volevo assaggiare una diversa… Avevo del burro salato, di cui io vado matta, e ho pensato di utilizzarlo per la preparazione di questo lievitato senza glutine.

E devo dire che il risultato è stato più che soddisfacente…

focaccia al burro salato senza glutine
  • Preparazione: 45
  • Cottura: 35
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 4/6 pezzi
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • farina Fioreglut Caputo 310 g
  • farina Pandea per pane e pizza 200 g
  • acqua 500 g
  • Burro salato 70 g
  • Zucchero un cucchiaini
  • Sale 10 g
  • Lievito di birra 20 g
  • pomodorini gialli 7/8
  • Origano q.b.
  • olio per spennellare q.b.

Preparazione

  1. focaccia al burro salato senza glutine

    Come per tutti gli impasti lievitati senza glutine che preparo per la realizzazione dell’ impasto uso la macchina del pane con programma di impasto senza glutine. Per cui anche per l’impasto della focaccia al burro salato senza glutine ho utilizzato lo stesso metodo anche se avrei potuto utilizzare anche il Bimby.

    Se usate la macchina del pane inserite nel cestello gli ingredienti in questa sequenza: l’acqua, il lievito, lo zucchero, le farine e il burro ammorbidito. Iniziate a far lavorare con la funzione impasto e dopo 5/10 minuti, dopo aver verificato che tutti gli ingredienti si sono amalgamati, aggiungete il sale. Quindi fate continuare con la funzione impasto e lasciate lievitare sempre all’ interno della macchina del pane.

    Nel caso in cui usiate una impastatrice e dopo una lavorazione pari almeno a 15 minuti, mettete l’ impasto in una ciotola unta con l’ olio e ponetelo a lievitare in forno con la lucina accesa almeno fino al raddoppio.

    Se usate il Bimby versate nel boccale gli ingredienti secondo la sequenza indicata prima e fate impastare con la funzione spiga per almeno 4 minuti e poi lasciate lievitare all’interno del boccale.

    In base al tipo di strumento utilizzato il tempo di lievitazione varierà tra l’ora e l’ora e mezza. Trascorso questo tempo la focaccia al burro salato senza glutine avrà triplicato di volume per cui occorrerà passare alla fase successiva, vale a dire della preparazione in teglia.

    Dunque ungete una teglia rettangolare 30×40 cm e stendete all’interno l’impasto tamponando con i polpastrelli, l’impasto sarà molto morbido per cui per stenderlo converrà ungersi le mani con dell’olio,.e mettete a lievitare per una mezz’oretta circa, in forno con la lucina accesa.

    Trascorso tale tempo, riprendete l’impasto e tamburellare con i polpastrelli, in modo che sulla superficie vi siano tutti quegli avvallamenti tipici delle focacce.

    Intanto preriscaldate il forno a 250°, in modo che quando la inforniamo sia bello rovente.

    Quindi preparate la copertura della focaccia al burro salato senza glutine. Sciogliate un po’ di sale nell’acqua tiepida e nell’olio e stendete questa mistura sulla superficie, aggiungete l’origano e i pomodorini gialli tagliati a metà.

    Infornate a 230° per 30 minuti e, comunque, fino a doratura poi…

    Mangiatela calda… si sente un profumo di burro inebriante…

                                                                                   by Annagaia

Note

Ti potrebbero interessare

 
lievitati senza glutine, pizza e focaccia gluten free

Informazioni su la mia cucina gluten free

Benvenuti nel mio blog... qui troverete tante ricette tutte, naturalmente, gluten free... Ho scoperto di essere celiaca a 37 anni e da quel giorno ho fatto e rifatto tutto ciò che di commestibile i miei occhi hanno visto... non è stato facile, ma non mi sono data per vinta... oggi dopo un pò di anni dico che la celiachia non è poi così brutta come avevo pensato all'inizio! Non sono una cuoca, tutt'altro, sono un consulente finanziario... quindi tutti... con un pò di buona volontà... possono cercare di raggiungere un obiettivo: le pari opportunità in tavola!!!

Precedente Meringhe al limone Successivo Le orecchiette senza glutine

Lascia un commento