Fave e pancetta fritte

Fave e pancetta fritte

Un piatto tipico della tradizione culinaria della stagione primaverile le fave e pancetta fritte. Ricco di cipolle novelle che fanno da sottofondo al gusto forte e saporito delle fave e pancetta profumate al pepe nero…fave e pancetta fritte

Un piatto le fave e pancetta che mi ricorda il mio papà che mi ha insegnato a cucinarlo e che lo realizzava meravigliosamente con le fave del suo orto… Un sapore e un profumo unico che, nonostante la mia mamma oggi lo realizzi benissimo, mi è sempre stato difficile replicare. Vi propongo la ricetta ma abbondate nel condimento era quello il segreto del mio caro papà!

Ingredienti:

  • 1 kg di fave fresche con i baccelli
  • 2 cipolle novelle belle grandi (ci deve venire da piangere)
  • 150 gr di pancetta tesa pepata da tagliare a dadini
  • olio di oliva abbondante
  • sale
  • pepe abbondante
  • una manciata di formaggio pecorino grattugiato (da aggiungere a cottura ultimata)

Preparazione:

Per la preparazione delle fave e pancetta fritte vi occorre una padella antiaderente o un tegame. Mettete a soffriggere le cipolle tagliate sottilissime con l’olio d’oliva e lasciate che appassiscano leggermente. Aggiungete le fave senza i baccelli e i “mussilli”, la pancetta pepata tagliata a cubetti piccoli e lasciate friggere per 5 minuti. Naturalmente deve essere rigorosamente pancetta tesa e non quella già a dadini che non ha nessun sapore.

Dopo cinque minuti, dunque, aggiungete qualche bicchiere di acqua fino a coprire totalmente le fave. Salate moderatamente perché la pancetta già è abbastanza saporita e fate cuocere a fuoco moderato con coperchio fino a quando l’acqua non si sarà completamente asciugata.

La cottura dipenderà dalla durezza delle fave. Se sono tenere per la cottura delle fave e pancetta  ci vorrà circa una mezz’ ora. Se invece le fave sono un pò più dure bisognerà lasciarle cuocere almeno 45/60 minuti e in questo caso dovrete verificare che non si asciughino troppo e se necessario aggiungere mezzo bicchiere di acqua tiepida.

Quando vedete che la cottura è quasi ultimata aggiungete del pepe secondo il vostro gusto e solo alla fine, sempre se lo gradite, una manciata di pecorino romano grattugiato.

Posso assicurarvi che hanno un sapore e un profumo indescrivibile… Io le adoro!!!

                                                                                        by Annagaia

 
Precedente Veneziane senza glutine Successivo Torta rovesciata senza glutine con ciliege fresche

7 commenti su “Fave e pancetta fritte

  1. Karen il said:

    Io stavo proprio cercando delle ricette per fare le fave cotte. La tua fa proprio al caso mio. Grazie!

     

I commenti sono chiusi.